Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

Monster Hunter in testa al box office USA prenatalizio

Nonostante le critiche, Monster Hunter con Milla Jovovich svetta in testa alla classifica del box office USA prenatalizio anche se gli incassi languono.

NOTIZIA di 21/12/2020
Monster Hunter Milla Jovovich
Monster Hunter: un primo piano di Milla Jovovich in azione

A dispetto dei giudizi della critica americana, l'action movie Monster Hunter, adattamento dell'omonimo videogame, schizza in testa al box office USA prenatalizio seppur con incassi magrissimi. Monster Hunter, interpretato dalla star Milla Jovovich, incassa 2,2 milioni di dollari da 1.736 sale, con una media per sala di 1.267 dollari. Le prime recensioni di Monster Hunter lo definiscono "stupido e inguardabile", ma il pubblico americano sembra più preoccupato dall'attuale situazione sanitaria che dalla qualità delle uscite.

Monster Hunter: il videogioco sarà collegato al film con Milla Jovovich

Al secondo posto ritroviamo l'ex numero, I Croods 2 - Una nuova era, che incassa altri 2 milioni arrivando a 27 milioni complessivi, cifra più che ragguardevole nella situazione attuale. La pellicola di animazione, sequel del fortunato I Croods, del 2013, torna a raccontare una nuova avventura della famiglia preistorica, questa volta alle prese con una terribile minaccia: un'altra famiglia. Nel cast vocale originale, Nicolas Cage, Emma Stone, Ryan Reynolds, Catherine Keener, Cloris Leachman e Clark Duke.

In terza posizione troviamo il debutto del thriller Fatale, con Hilary Swank, che incassa 925.000 dollari da 1.107 sale, con una media per sala di 835 dollari. Al centro della trama c'è Derrick (Michael Ealy), un agente in campo sportivo, che dopo un'avventura di una notte, vede sparire la sua vita perfetta. L'uomo scopre infatti che la donna sexy e misteriosa per cui ha rischiato tutto è una determinata agente di polizia (Hilary Swank) che lo coinvolge nella sua indagine. Mentre cerca di risolvere il caso, Derrick cade sempre più a fondo nella sua trappola, mettendo a rischio la sua famiglia, la sua carriera e persino la sua vita.

Al quarto posto la riuscita del classico natalizio Elf, con Will Ferrell, che incassa 365 mila dollari arrivando a un milione e ottocento mila dollari complessivi.

Segue al quinto posto Half Brothers, scatenata commedia co-prodotta e ambientata in Messico. Il film, diretto da Luke Greenfield, raccoglie 260 mila dollari superando 1, 7 milioni di incasso