La cosa: John Carpenter (non) parla del reboot Blumhouse

John Carpenter prende le distanze dal preannunciato reboot de La cosa targato Blumhouse specificando di non essere coinvolto direttamente nel progetto.

NOTIZIA di 08/07/2022

Uno dei suoi film più amati, La cosa, sta per avere un reboot prodotto da Blumhouse, ma John Carpenter non si sbilancia quando è chiamato a fornire dettagli sul progetto in cui ammette di non essere coinvolto direttamente.

Kurt Russell ne La cosa (1982) di John Carpenter
Kurt Russell ne La cosa (1982) di John Carpenter

"Che cosa ne so? questo è il leit motiv della mia carriera. Scrivete questo... John Carpenter: 'Che cosa ne so?' Nessuno mi dice niente" esclama il regista a Comicbook.com.

Non solo John Carpenter chiarisce che non ha nulla a che fare con il reboot de La cosa, ma specifica di non voler fare speculazioni sulla direzione che il franchise potrebbe intraprendere spiegando:

"Non ve lo dirò. Dovrete scoprirlo al cinema".

Quindi ecco qua: John Carpenter è vecchio stile quando si tratta di discutere di un film che è in lavorazione - vale a dire: per niente.

John Carpenter, i 70 anni del maestro dell'orrore

Al centro de La cosa vi è un team di ricercatori in Antartide che rinviene la presenza di una forma di vita aliena in grado di imitare le persone. La storia, rivisitata più volte a Hollywood, è basata sul racconto del 1938 Who Goes There?, scritto da John W. Campbell Jr. La prima versione è un film del 1951 prodotto da RKO Radio Pictures, La cosa da un altro mondo. La versione di John Carpenter vede protagonisti Kurt Russell e Keith David e, in un primo tempo, è stata un flop al botteghino prima di trasformarsi in un cult.

Nel 2011, Universal ha realizzato un prequel intitolato La cosa con Mary Elizabeth Winstead e Joel Edgerton diretto da Matthijs van Heijningen, ma senza alcun coinvolgimento da parte di John Carpenter.