Justice League, Ben Affleck mostra il suo sostegno per lo Snyder Cut e ringrazia i fan

Justice League, Ben Affleck mostra il suo supporto nei confronti di Zack Snyder, lo Snyder Cut, e ringrazia i fan per il loro sostegno con un video su Instagram.

NOTIZIA di 22/05/2020

Justice League tornerà nella versione ideata dal regista grazie a HBO Max e anche Ben Affleck si è unito al coro degli attori che si sono espressi in favore dello Snyder Cut e che hanno voluto ringraziare i fan per la passione mostrata finora tramite un video Instagram.

Durante il più recente episodio del podcast ideato da Kevin Smith, Fatman Beyond, l'interprete di Batman nel DCEU, Ben Affleck, ha mandato un video di ringraziamento per il supporto nei confronti dell'ormai famosa Snyder Cut e della visione del regista di L'uomo d'acciaio e Batman v. Superman, affermando di non vedere l'ora di ammirare la sua versione della pellicola che nel 2017 fece registrare un pesante flop a Warner Bros. e DC Films.

"Volevo solo dire che mi è dispiaciuto molto non esserci stato durante l'annuncio live, ma sono davvero entusiasta che Zack possa avere finalmente l'opportunità di vedere realizzata la sua visione. Credo sia una gran cosa, e sono entusiasta anche per i fan che ora avranno modo di vederla" dichiara nel video Affleck, poi proseguendo "E voglio ringraziare proprio i fan, perché sono stati il loro entusiasmo e la loro passione a far sì che ciò accadesse. Senza il supporto dei fan, non credo che sarebbe successo. Ma adoro Zack, adoro la sua versione del film, e non vedo l'ora che anche voi possiate vederla".

L'annuncio della release su HBO Max è arrivato mercoledì durante il live-commentary di L'uomo d'acciaio, a cui tra gli altri hanno partecipato il regista Zack Snyder e il protagonista del film, Superman in persona, Henry Cavill. Stando alle prime informazioni riportate da The Hollywood Reporter, i piani di Warner Bros. al momento sarebbero quelli di prendere la versione originale di Snyder, della durata di quasi 4 ore, e completare l'opera, che potrebbe essere presentata come lungometraggio, oppure sotto forma di miniserie in sei "capitoli".
Staremo a vedere come si evolverà il progetto.