Borat 2: Rudolph Giuliani ripreso mentre si tocca davanti alla figlia "minorenne" di Borat

In una scena compromettente di Borat 2, Rudolph Giuliani verrebbe ripreso mentre si tocca in modo inappropriato di fronte alla figlia di Borat, ma il politico si difende su Twitter definendola una montatura.

NOTIZIA di 22/10/2020

Borat 2, disponibile da domani su Amazon Prime Video, conterrebbe una scena sconveniente che vede coinvolto l'ex sindaco di New York e consigliere di Trump Rudolph Giuliani mentre si tocca in modo inappropriato davanti alla figlia "minorenne" di Borat.

Borat Subsequent Moviefilm 1
Borat: Subsequent Moviefilm, Sacha Baron Cohen in una sequenza

La scena in questione, che si svolge in una camera di hotel, è frutto di uno scherzo costruito ad arte da Sacha Baron Cohen e dai suoi collaboratori in Borat: Subsequent Moviefilm.

Secondo molteplici fonti, Rusy Giuliani è seduto in una camera di hotel di New York insieme al personaggio di Tutar, figlia adolescente di Borat, per un'intervista (in realtà a interpretare Tutar è l'attrice 24enne Maria Bakalova). Nella scena si sente il politico 76enne complimentarsi con la reporter in erba mentre la segue nella camera dove lei si toglie il microfono, poi si accomoda sul letto.

Vanity Fair descrive la scena catturata da telecamere nascoste riferendo che "la mano di Giuliani sarebbe nei suoi pantaloni e da quanto si riesce a vedere lui si toccherebbe in modo improprio davanti alla reporter."

All'improvviso Sacha Baron Cohen, nei panni di Borat, irrompe nella stanza con indosso un bikini esclamando: "Ha 15 anni, è troppo vecchia per te! Prendi me al suo posto!"

All'epoca dell'incidente, avvenuto durante le riprese del film la scorsa estate, Giuliani aveva commentato l'irruzione di questo strano figuro vestito di pizzo rosa ammettendo di non aver riconosciuto la star di Borat.

Dopo essersi rifiutato di commentare l'incidente di fronte alle richieste dei media, tra cui il magazine The Hill, Rudolph Giuliani ha deciso di prendere la parola su Twitter per difendersi dalle accuse di comportamento inappropriato scrivendo:

"Il video di Borat è una montatura. Mi stavo sistemando la camicia dopo essermi tolto il microfono. In nessun momento prima, durante o dopo l'intervista sono mai stato inappropriato. Se Sacha Baron Cohen implica qualcosa di diverso è un bugiardo patentato".

Di fronte alla sua difesa appassionata su Twitter, l'attrice Patricia Arquette replica sarcastica: "stando sdraiato? Non mi sono mai tolta un cavo di microfono stando sdraiata. Mai".