Filmografia

Filmografia di Patrizia De Clara


Don Matteo


2000 – Giallo, Drammatico
2004 – Recitazione (Olga Simoni) – 1 episodio
3.7 3.7

Detective al servizio di Dio, questo è Don Matteo Bondini: non un sacerdote qualunque ma un ex missionario dal talento un po' speciale. Possiede uno straordinario intuito che, unito alla sua profonda conoscenza dell'animo umano, lo guida con successo nei più tortuosi meandri del delitto. Generoso, semplice, astuto, intuitivo, intelligente, meticoloso, tenace, informale, senza pregiudizi: il suo compito principale è di risvegliare le coscienze. La sua missione: smascherare i colpevoli e far comprendere che, fra Male e Bene, è quest'ultimo l'unica via per vivere bene con sé stessi e con gli altri.

Stradivari


1989 – Drammatico
Recitazione (Maddalena)
4.0 4.0

Antonio Stradivari nasce a Cremona alla metà del Seicento. Da ragazzino viene messo al servizio del liutaio Amati, e successivamente rivela una straordinaria capacità nell'arte di fabbricare strumenti ad arco che gli permetterà di diventare il costruttore di strumenti più famoso d'Europa.

Il letto in piazza


1978 – Commedia
Recitazione (Sorella di Luca)
4.0 4.0

Luca, un quarantenne di un paesino sul Garda, è un dongiovanni che ha fatto cadere ai suoi piedi una lunga lista di donne che scrupolosamente annota su un suo diario. Un giorno l'uomo salva la vita della giovane Jennifer, figlia di un ricco americano, che in seguito si innamora di lui. Da quel momento tutti gli abitanti del paese sperano che i due si sposino.

Jazz Band (MINISERIE TV IN 3 PARTI)


1978 – Commedia, Drammatico
Recitazione
4.0 4.0

Nella Bologna degli anni Cinquanta, alcuni amici liceali fondano, sull'onda del mito americano, la Criminal Jazz Band. Iniziano le prove e il gruppo diviene ogni giorno più bravo, fino a quando decide di sfidare la ben più affermata Magistratus Jazz Band. Chi vincerà?

La mazurka del barone, della santa e del fico fiorone


1975 – Commedia
Recitazione (Eugenia Pellacani Bompani)
3.0 3.0

Nobile anarchico, rimasto zoppo da bambino per una caduta da un fico ritenuto miracoloso, torna al paese d'infanzia intenzionato a distruggere tutte le credenze religiose e, naturalmente, anche il fico.