Filmografia

Filmografia di Guido Lombardi


Vieni a vivere a Napoli


2016 – Commedia
Regia, Sceneggiatura, Soggetto
3.4 3.4

Tre storie raccontate da altrettanti registi partenopei (Edoardo De Angelis, Francesco Prisco e Guido Lombardi) per omaggiare Napoli, attraverso il registro della commedia, quale capitale dell’accoglienza e dell’integrazione culturale.

Take Five


2013 – Drammatico
Regia, Sceneggiatura, Soggetto
3.3 3.3

Un ricettatore. Un gangster leggendario e depresso. Un pugile squalificato a vita. Un fotografo di matrimoni, ex rapinatore, reduce da un infarto. E un idraulico con il vizio del gioco, che un giorno si ritrova nel caveau di una banca, per riparare una perdita della rete fognaria... e si fa venire un’idea... Cinque “irregolari” alle prese con una rapina milionaria. Diffidenti, solidali, infine travolti da un reciproco gioco al massacro, dove contano soltanto il denaro e la lotta per la sopravvivenza.

Venezia 70 - Future Reloaded


2013 – Episodi
Regia
3.0 3.0

Per celebrare la 70a edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica, la Biennale di Venezia ha dato vita al progetto speciale Venezia 70 - Future Reloaded. 70 registi di tutto il mondo sono stati invitati a realizzare un cortometraggio di durata compresa fra 60 e 90 secondi, in totale libertà creativa. Tra gli autori che hanno aderito, ci sono grandi maestri, registi affermati e giovani di comprovato talento. Tutti hanno partecipato almeno una volta nel corso degli ultimi vent'anni a una delle precedenti edizioni della Mostra. Future Reloaded è un omaggio d'autore collettivo alla Mostra, e insieme una riflessione ...

Napoli 24


2010 – Episodi
Regia
2.5 2.5

Ventiquattro registi napoletani raccontano, in frammenti di pochi minuti, la propria idea della città. Vicoli e periferie, mare e musei, neonati e centenari sono seguiti scegliendo chiavi che vanno dal poema visivo, all'intervista, al racconto breve. Un mosaico, una sfida: cogliere in un lampo una città complessa e inafferrabile.

Là-bas


2011 – Drammatico
Regia, Sceneggiatura, Soggetto
3.0 3.0

Castel Volturno, trenta chilometri da Napoli. Un commando di camorristi irrompe in una sartoria di immigrati africani, sparando all'impazzata e uccidendo sei ragazzi di colore. Yssouf, giovane immigrato, decide così di chiudere i conti con suo zio Moses che, dopo averlo convinto a venire in Italia promettendogli un futuro da onesto artigiano, lo ha trasformato nel cinico gestore di un giro milionario di cocaina. Il giovane Germain, la cantante Asetù, la prostituta Suad sono gli altri personaggi di questa storia, che scrive le pagine del romanzo criminale di un ragazzo dei nostri tempi, intrappolato in una lotta quotidiana per ...