Filmografia

Filmografia di Gianfranco Pannone


Mondo Za


2017 – Documentario
Regia, Sceneggiatura, Soggetto, Produzione (Produttore associato)

Il nuovo documentario di Gianfranco Pannone approfondisce la figura di Cesare Zavattini, una delle figure più prominenti del neorealismo italiano, concentrandosi sul suo stretto rapporto con la Bassa reggiana.

Lascia stare i santi


2016 – Documentario
Regia
3.5 3.5

Il nuovo documentario del latinense Gianfranco Pannone propone un viaggio nell'Italia dell'ultimo secolo concentrandosi sul tema della devozione religiosa popolare.

L'esercito più piccolo del mondo


2015 – Documentario
Regia, Sceneggiatura
3.5 3.5

Leo e René, rispettivamente guardaboschi e studente di teologia dell'Argovia, hanno deciso di far parte del corpo delle guardie Pontificie, nate all'epoca di Giulio II. Leo vuole solo fare un'esperienza formativa nella Città Eterna, mentre René, intellettuale cattolico, si interroga sul senso di far parte di un corpo militare nato nel '500; specie in rapporto a una figura considerata "rivoluzionaria" come quella di Papa Francesco.

Sul vulcano


2014 – Documentario
Regia, Sceneggiatura, Soggetto
3.0 3.0

Documentario che prende vita dai racconti di Maria, Matteo e Yole: tre vite ai piedi del Vesuvio. Un luogo unico al mondo, ricco di miti, storia ed evocazioni letterarie. E prende le mosse da una domanda: in questo luogo di sospesa bellezza, chi è oggi il più pericoloso? Il Vesuvio, che potrebbe risvegliarsi da un momento all’altro e minare le esistenze di chi vive nelle sue vicinanze? O l’uomo, che in meno di cent’anni ha prodotto danni di ogni genere?

Ebrei a Roma


2012 – Documentario
Regia, Soggetto
0.0

La Comunità ebraica di Roma, la più antica del mondo occidentale, raccontata attraverso tre testimoni che rappresentano altrettante generazioni: David, Giovanni e Michela. L'anziano e indomito David anni fa è stato il braccio destro dell'ex Rabbino Capo Elio Toaff e, grazie all'attività commerciale di cui rappresenta la settima generazione, conosce molto bene la sua Roma, a cui guarda con sorniona laicità. Giovanni, che ha quarant'anni, ha deciso di investire sull'enogastronomia ebraica e, come altri suoi coetanei, coltiva un forte sentimento religioso, in cui il mangiare kosher, cioè conforme alle leggi di Dio, come il rispetto ...