Filmografia

Filmografia di Amleto Bonetti


Senza famiglia - Ritorno al nido


1946 – Drammatico
Costumi
3.0 3.0

Seconda parte del celebre racconto "Senza famiglia". Il piccolo Remigio, orfano vagabondo, perde il maestro Vitali, che l'aveva accudito fino a quel momento. Dovrà affrontare ancora prove molto dure prima di poter ritrovare la madre.

I bambini ci guardano


1944 – Drammatico
Scenografia
3.9 3.9

Le avventure di una donna disonesta, moglie di un bravo impiegato di banca e madre di un grazioso bambino, la quale dopo aver vergognosamente abbandonato la casa una prima volta e dopo aver ottenuto dal marito il perdono, torna a fuggire con il suo amante per la seconda volta, provocando il suicidio del marito che non può rassegnarsi a perderla e lo strazio del povero bimbo il quale guarda, vede, giudica e soffre con la disperazione della sua piccola anima dischiusa per la prima volta al lume della cattiveria umana.

Il treno crociato


1943 – Drammatico, Guerra
Scenografia
3.0 3.0

Un tenente dei guastatori ferito al fronte orientale e ricoverato in un treno ospedale narra di una relazione avuta al paese, per la quale è diventato padre. Vari episodi illustrano la vita del treno ospedale. Durante il viaggio di ritorno, un allarme aereo costringe il treno a sostare proprio nel paese del tenente ferito e fa sì che la madre di lui, seppure recalcitrante, accetti la maternità della donna amata dal figlio. Durante il caos dei bombardamenti, sul treno dilaga il panico.

La nave bianca


1942 – Drammatico
Scenografia
3.0 3.0

Al capezzale dei marinai feriti in uno scontro navale, raccolti da una nave-ospedale, c'è una crocerossina, madrina di guerra per corrispondenza di uno di loro.

Giarabub


1942 – Drammatico, Guerra, Storico
Scenografia
0.0

Durante la seconda guerra mondiale, in Nord Africa, un gruppo di soldati italiani resta isolato nel fortino di Giarabub. La colonna che porta i rifornimenti viene distrutta dal nemico e l'unica possibilità sembra quella di arrendersi. Ma il comandante italiano decide di resistere a oltranza.