Filmografia

Filmografia di Alain Robbe-Grillet


The ceremony


2014 – Documentario
Recitazione (Se stesso)
2.0 2.0

Documentario sui rituali erotici sadomaso della dominatrice Jeanne de Berg (alias Catherine Robbe-Grillet, già moglie e musa dello scrittore e regista Alain Robbe-Grillet), oggi anziana signora ma ancora ricercata e maitresse.

C'est Gradiva qui vous appelle


2006 – Drammatico
Regia, Sceneggiatura
0.0

John Locke è un giovane critico d'arte, affascinato dalla pittura orientale e in particolare da quella che ha per tema la donna come oggetto. Trasferitosi in un palazzo in rovina in Marocco, sulle tracce di Delacroix, da lui studiato, viene raggirato dal padrone di un cabaret clandestino per spettacoli sadici, rimanendo invischiato in un crimine a sfondo sessuale.

Spostamenti progressivi del piacere


1974 – Fantastico, Horror, Thriller
Regia, Sceneggiatura, Soggetto, Recitazione (Passante)
0.0

Alice, giovane amica di Nora, viene accusata di averla uccisa. La polizia, infatti, la trova nell'appartamento che condivideva con la bellissima amica in un bagno di sangue. La vittima, legata con alcune cordicelle alla spalliera del letto, teneva piantate nel mezzo del petto un paio di grandi forbici. Sul pavimento il resto di una bottiglia insanguinata con le impronte della ragazza. Se l'omicidio è indubbio, la responsabilità, tuttavia, inizia a vacillare. E' Alice che, con i suoi giuochi deliranti e depravati, le ha risucchiato il sangue fi no all'ultima goccia ? Oppure, come essa va insinuando, è un ...

N. a pris les dés...


1971 – Drammatico, Romantico
Regia, Sceneggiatura, Soggetto
3.0 3.0

Una storia d'amore raccontata dal punto di vista del personaggio maschile. Ideale controparte del film dello stesso regista Oltre l'eden, che invece è incentrato sulla protagonista femminile.

Oltre l'Eden


1970 – Drammatico, Horror
Regia, Sceneggiatura, Soggetto
2.0 2.0

Insieme ai suoi amici, Violette si ritrova in un locale nel quale lavora anche l'ambiguo cameriere France, e che spesso è scenario di bizzarre messinscene di ispirazione sadomaso. Una sera, al locale si presenta un misterioso straniero che si fa chiamare Duchemin, che con i suoi racconti e i trucchi da prestigiatore affascina i ragazzi, e in particolare Violette.