Zerocalcare social media manager di Netflix Italia per 12 ore: “Posso fare quello che mi pare”

Dopo le polemiche suscitate dal romanesco che dilaga iN Strappare lungo i bordi, Zerocalcare diventa social media manager di Netflix Italia per 12 ore: che combinerà?

NOTIZIA di 23/11/2021

Giornata di fuoco per Zerocalcare. Dopo il successo riscosso dalla serie animata Strappare lungo i bordi, condito dalle polemiche per l'eccesso di romanità linguistica dello show, Netflix ha deciso di affidare al fumettista la gestione dei suoi social per le prossime 12 ore.

Zerocalcare si è prontamente appropriato degli account in veste di nuovo social media manager di Netflix Italia scrivendo le sue intenzioni in un lungo post in cui si legge:

"Ciao, qui @zerocalcare. Siccome si sta parlando un sacco di #StrappareLungoIBordi (grazie mille, davvero, non me fate diventà emo perché poi è stucchevole e mi vergogno), non si è reso necessario scrocchiare la pillola di cianuro che tengo nel molare cavo, anzi, Netflix mi ha detto: "Famo che per 12 ore usi tu i nostri social e ci fai quello che te pare." Allora, posto che ovviamente NO, non è vero che ci posso fare quello che mi pare - è un modo di dire fraudolento quindi non mi chiedete di usare st'account pe fa' gli auguri a zia o promuovere vendette private perché non me lo fanno fa' - ho pensato che, invece di farvi ancora una capoccia così con la serie mia, magari poteva avere senso usare queste ore per segnalare un po' di cose che mi sono piaciute e che magari qualcuno non ha visto. Tanto la parte "farvi una capoccia così con la serie mia" ci sarà comunque, perché più tardi nelle stories ci sarà un momento in cui mi si può chiedere tipo "mi disegni 'sta cosa" e io la devo disegnare, insomma poi spiego bene ma non se sfugge. Se non me reggete più, pensate che sono gli ultimi colpi di coda di questo gigantesco mosasauro che è la promozione di 'sta serie, poi passa".

Zerocalcare sulla serie Netflix Strappare lungo i bordi: "Mastandrea è il mio Armadillo anche nella vita"

Netflix ha deciso così di cavalcare scherzosamente le polemiche che impazzano sui social dopo l'uscita sulla piattaforma streaming di Strappare lungo i bordi, subito schizzata al primo posto nella classifica di Netflix.

Oggetto della contesa, il linguaggio troppo romanesco usato dai personaggi di Strappare lungo i bordi, tutti doppiati dallo stesso Zerocalcare a esclusione dell'armadillo a cui dà voce Valerio Mastandrea. Mentre estimatori e detrattori si dividono a suon di polemiche (e perfino qualche insulto), lo stesso Zerocalcare ha detto la sua in un tweet scherzoso commentando su Twitter le polemiche sul dialetto nella serie Netflix. Da lì l'idea di Netflix di eleggerlo social media manager per 12 ore. Cosa combinerà nel corso della giornata?

Per rimettervi in pari sull'intera questione qui potete leggere la nostra recensione di Strappare lungo i bordi.