WandaVision: Evan Peters è stato modificato digitalmente per assomigliare ad Aaron Taylor-Johnson

Il supervisore agli effetti speciali di WandaVision ha svelato che Evan Peters sarebbe stato modificato digitalmente per assomigliare ad Aaron Taylor-Johnson.

NOTIZIA di 30/03/2021

Il Quicksilver di Evan Peters, in WandaVision, è stato modificato digitalmente in post-produzione per assomigliare di più ad Aaron Taylor-Johnson, interprete del personaggio nell'MCU.

B011C015 181107 R218 Uhd R709
WandaVision: Elizabeth Olsen in una scena

A rivelare la notizia è stato il supervisore agli effetti speciali di WandaVision Trent Claus in un'intervista a Befores and Afters in cui ha parlato della difficoltà di rendere i capelli di Evan Peters simili a quelli di Aaron Taylor-Johnson:

"Nessuno ama lavorare con i capelli, è sempre difficile. Qui si trattava di adattarsi a un certo stile. Per le riprese erano stati acconciati vaporosi e soffici, ma volevano che fossero più compatti. Lo vedi da dietro per diversi fotogrammi, e poi lo vedi da davanti per pochi fotogrammi, e poi lo rivedi in un episodio successivo quando c'è la rivelazione di Agatha."

WandaVision, il significato del finale: fine delle trasmissioni, o forse no

Marvel ha spiegato perché Quicksilver, in WandaVision, è interpretato da Evan Peters e non da Aaron Taylor-Johnson. Nonostante la scelta sia caduta sull'attore che interpreta la versione di Quicksilver degli X-Men, alla fine il tentativo di ottenere una certa somiglianza, a quanto pare, ci sarebbe stato.

La prima stagione di WandaVision è disponibile su Disney+.