The Suicide Squad, James Gunn: "Il Coronavirus non ha modificato l'uscita del cinecomic"

James Gunn conferma che la pandemia di Coronavirus non ha ancora influenzato il programma per il cinecomic DC The Suicide Squad.

NOTIZIA di 10/04/2020

Il regista di The Suicide Squad, James Gunn, ha confermato che il film DC è ancora sulla buona strada per uscire nelle sale per la data prevista, nonostante la pandemia di Coronavirus abbia causato ritardi diffusi in tutto il settore cinematografico.

Su Twitter, un fan ha chiesto a James Gunn se The Suicide Squad sarebbe stato ritardato a causa dell'attuale situazione critica causata dal virus. In due tweet separati, James Gunn ha dichiarato che l'unica ragione per cui il film potrebbe ritardare è a causa del VFX, ma in questo momento è sulla buona strada per la sua data di uscita del 2021: "Siamo ancora in tempo"

Il motivo principale per cui il film non rischia di ritardare è perché il progetto di James Gunn ha completato le riprese a fine febbraio, prima che la pandemia di Coronavirus raggiungesse il suo apice.

Scritto e diretto da James Gunn, The Suicide Squad è interpretato da David Dastmalchian, John Cena, Jai Courtney, Joaquín Cosío, Nathan Fillion, Joel Kinnaman, Mayling Ng, Flula Borg, Sean Gunn, Juan Diego Botto, Storm Reid, Pete Davidson, Taika Waititi , Alice Braga, Steve Agee, Tinashe Kajese, Daniela Melchior, Peter Capaldi, Julio Ruiz, Jennifer Holland, Viola Davis, Idris Elba, Margot Robbie e Michael Rooker.