The Suicide Squad: da James Gunn qualche anticipazione in attesa del DC Fandome

James Gunn ha regalato qualche anticipazione su The Suicide Squad in attesa del DC Fandome che avrà luogo il 22 agosto: 'Ne sto parlando molto perché è davvero bello'.

NOTIZIA di 05/08/2020
Egqf8L Xuauawmp
Le immagini trapelate dal set di The Suicide Squad

James Gunn ha risposto ad alcune domande legate a The Suicide Squad in vista del DC Fandome che avrà luogo il 22 agosto e presenterà anticipazioni sul nuovo film e sui prossimi progetti cinematografici e televisivi della casa editrice.

Un utente di Twitter ha chiesto al cineasta se ci sono stati interventi da parte della Warner Bros., simili a quelli sui film di Zack Snyder e David Ayer. Questa la risposta di Gunn: "Posso confermare che The Suicide Squad è mio al 100%, senza restrizioni e senza interferenze, e non vedo l'ora di mostrarvi un primo assaggio al DC Fandome (sì, ne sto parlando parecchio, perché so quanto sarà bello - per il mio film e per altre cose!)". Un altro gli ha chiesto se il film avrà il visto PG-13 o R, al che il regista ha risposto "Aspetta il Fandome". Una frase che lascia intendere che vedremo una clip o un teaser, e da questo si potrà intuire il tono del film, dato che il limite d'età definitivo lo sapremo solo in prossimità dell'uscita.

Suicide Squad 2: cosa ci aspettiamo dal reboot di James Gunn

Guardiani della Galassia Vol. 2: Chris Pratt e il regista James Gunn sul set
Guardiani della Galassia Vol. 2: Chris Pratt e il regista James Gunn sul set

James Gunn ha finito di girare The Suicide Squad prima che fosse sospesa la lavorazione di molti progetti hollywoodiani, e stando agli aggiornamenti che ha periodicamente pubblicato su Twitter il film sarà pronto per la data d'uscita prevista, ossia il 6 agosto 2021 negli Stati Uniti.

Nel cast ci saranno quattro veterani del primo capitolo: Viola Davis, Margot Robbie, Joel Kinnaman e Jai Courtney. Will Smith doveva inizialmente essere sostituito da Idris Elba nei panni di Deadshot, ma Gunn ha poi deciso di assegnare all'attore inglese una parte nuova, il che consentirebbe a Smith di tornare in un eventuale terzo film. Una volta completata la post-produzione, il regista inizierà a lavorare a Guardians of the Galaxy Vol. 3 per la Marvel, dopo essere stato temporaneamente rimosso dal progetto nell'estate del 2018.