Suicide Squad, David Ayer: "Mi pento ogni giorno di non aver reso il Joker il vero villain del film"

Il regista, che non si occuperà del sequel, ancora ripensa ai motivi per i quali il film non è piaciuto né alla critica né alla maggior parte dei fan DC.

Il regista di Suicide Squad, David Ayer, ha dichiarato di pentirsi molto di non aver utilizzato Joker come principale villain del film. Il terzo film del DC Extended Universe è arrivato nelle sale nell'agosto 2016, incassando 745 milioni di dollari nonostante le critiche piuttosto negative. Tra gli elementi più condannati la scelta dell'Incantatrice come nemico principale e un montaggio sbagliato, dovuto probabilmente a tutti i cambiamenti dell'ultima ora del film. L'elemento più discusso, però, è sempre stato il ruolo minore dato al Joker di Jared Leto, che dai trailer sembrava invece uno dei personaggi principali.

Durante un Q&A con i suoi fan su Twitter, Ayer si è quasi scusato per l'errore di valutazione fatto:

Il personaggio interpretato dal premio Oscar per Dallas Buyers Club è stato uno dei più discussi e celebrati di quest'ultima stagione, sia per il modo in cui Leto si è approcciato al ruolo sia per l'iconicità dello stesso.

Leggi anche: Lo strano mondo di Jared Leto, tra musica, cinema e segreti

Suicide Squad porta in scena la prima storica reunion dei supervillain targati DC. Il film, diretto da David Ayer, presenta un cast di altissimo livello composto da attori del calibro di Will Smith, il premio Oscar Jared Leto, Margot Robbie, Joel Kinnaman, Viola Davis, Jai Courtney, Jay Hernandez, Adewale Akinnuoye-Agbaje, Ike Barinholtz, Scott Eastwood e Cara Delevingne.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Suicide Squad, David Ayer: "Mi pento ogni giorno...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Suicide Squad 2 potrebbe introdurre Black Adam
Gotham City Sirens: ecco perché David Ayer ha preferito questo film a Suicide Squad 2