Pinocchio, Roberto Benigni: "Per la prima volta Matteo Garrone farà un film col lieto fine!"

Roberto Benigni presenta Pinocchio e svela lo scooo: per la prima volta Marreo Garrone farà un film col lieto fine.

NOTIZIA di 03/07/2019

Un Roberto Benigni scatenato ha presentato Pinocchio insieme al regista Matteo Garrone a Riccione per Ciné - Giornate di Cinema 2019, rivelando il vero scoop: per la prima volta un film di Garrone avrà un lieto fine.

Pinocchio
Pinocchio: una delle prime immagini del film

Roberto Benigni, più in forma che mai nonostante la calura di Riccione, ha intrattenuto il pubblico di addetti ai lavori tra le battute parlando del suo Geppetto nel Pinocchio di Matteo Garrone, in lavorazione da qualche mese. "Vent'anni fa ero Pinocchio, ora Garrone mi fa fare Geppetto. Mi pare giusto!" ha esclamato Benigni tra le risate del pubblico per poi confessare che in realtà il suo sogno da piccolo non era quello di fare l'attore, bensì l'esercente. Parlando di Geppetto, Benigni lo ha paragonato a San Giuseppe: "Hanno una vita simile. Tutti e due con un figlio che scappa di casa".

L'attore toscano ha proseguito: "Garrone arrivava sul set la mattina con un foglietto con le battute per me, ma comiche. Perciò mi sono detto 'Dobbiamo fare un film comico insieme'. E questo è il vero scoop, Matteo Garrone per la prima volta, dopo L'imbalsamatore, Gomorra, Dogman, farà un film col lieto fine. Daremo un messaggio di gioia, di positività. Allora gli ho detto 'Matteo, non è che alla fine alla Fata Turchina viene un infarto? Dai, mettici qualcosa di triste sennò il pubblico non ti riconosce!"

Film da vedere per tutta la famiglia

Parlando di Pinocchio, Matteo Garrone ha messo le mani avanti: "Pinocchio sarà un film per tutti. Questa è la prima volta che vado in sala a Natale, e forse anche ultima. E' un progetto che inseguo da una vita, il primo storyboard l'ho disegnato a 6 anni, ora ne ho 50. Ci ho messo 44 anni a trovare i soldi, adesso ci lavoro da 4 anni con 10 mesi di pausa per fare Dogman.".