Joker non contiene scene dopo i titoli di coda, ecco il perché

Joker non ha nessuna scena dopo i titoli di coda, la ragione, che è stata svelata dal suo regista, è legata alla natura del film.

NOTIZIA di 09/10/2019

Joker non contiene scene dopo i titoli di coda, come ha verificato il pubblico accorso in sala, la ragione di questa scelta è stata rivelata.

Joker Joaquin Phoenix Trucco
Joker: Joaquin Phoenix si trucca da clown

Con Joker, Warner Bros. e il regista Todd Phillips hanno cercato di fare qualcosa di completamente diverso dal passato. Joker è una storia delle origini che ben si adatta a ciò che accadrà successivamente nel DC Universe, ma è anche un film unico, una cruda riflessione politica sul presente e questo è il motivo per cui non vi sono scene dopo i titoli di coda. Per adesso non è neppure chiaro se il film avrà un seguito anche se il protagonista Joaquin Phoenix non ha escluso del tutto l'ipotesi di un sequel di Joker.

Joker allo specchio: Joaquin Phoenix e Heath Ledger, due sfumature di follia

Joker potrebbe essere completamente slegato dal DCU, visto che si tratta di una pellicola che racconta la storia di Arthur Fleck, un uomo profondamente disturbato la cui vita scivola lentamente nel caos in seguito a una serie di eventi sfortunati. Man mano che il film procede, Arthur Fleck evolve fino a trasformarsi nel Joker in seguito a un disordine mentale che si aggrava. E se il personaggio si fosse immaginato tutto? Arthur Fleck è davvero il Joker?

Joker 3
Joker: Joaquin Phoenix, Zazie Beetz in una scena del film

Joker si conclude senza scene dopo i titoli di coda, ma il finale vede Arthur preso in custodia dalla polizia e condotto al Manicomio di Arkham Asylum. Il film lascia intendere un suo ricovero coatto nella location simbolo dei fumetti DC, mentre seguendo le sue orme una pioggia di uomini mascherati da Joker mettono Gotham City a ferro e fuoco.

"Ci sono un sacco di modi in cui può essere letto il film" ha spiegato il regista Todd Phillips, commentando le teorie sul finale di Joker. "Potete guardare il film pensano 'Questa è solo una di quelle storie a scelta multipla. Niente di tutto questo è accaduto'. Non voglio dirvi che cosa sia. Ma un sacco di persone hanno pensato 'L'intero film è uno scherzo. E' nella mente di questo tizio ricoverato nel manicomio di Arkham. Potrebbe non essere neppure il Joker.'"

Parlando dell'assenza di scene dopo i titoli di coda, Phillips aggiunge: "L'idea di una scena post-credits in questo film mi sembrava sbagliata, e un po' troppo leggera. Non volevamo introdurla. Joaquin, però, pensava che sarebbe stato divertente mettere dei bloopers sui nomi degli attori, come si faceva ai vecchi tempi."

Joker: Batman "nascosto" in un easter egg del film

Joker è nei cinema italiani. Per approfondire, qui trovate la nostra recensione e videorecensione di Joker.