Facebook

It: Capitolo 2, l'easter egg di Nightmare 2: la rivincita che vi siete persi

It: Capitolo 2 rende omaggio al film horror Nightmare 2: la rivincita con un easter egg, collegato alla sessualità di uno dei Perdenti.

Quanti di voi hanno fatto caso all'Easter Egg del classico horror Nightmare 2: la rivincita presente in It: Capitolo due? Nel secondo capitolo del conflitto contro il terrificante pagliaccio Pennywise, il personaggio Richie Tozier rivela di essere omosessuale, portando un cambiamento così radicale rispetto alla storia originale che diversi fan attribuiscono a una citazione a un altro cult dell'horror.

It Capitolo 2 1
It: Capitolo 2, una delle prime immagini del sequel

Dalla sua uscita nel 1985, Nightmare II: la rivincita è diventato un classico del genere horror, famoso principalmente a causa di alcuni riferimenti omoerotici. Molti vedono il personaggio principale del film, Jesse Walsh, interpretato da Mark Patton, come un omosessuale tormentato da Freddy Krueger. Anche se non è mai stato esplicitamente dichiarato, ci sono alcuni dettagli nel film che ritroviamo It: Capitolo 2.

Da It: Capitolo 2 a Shining, tutte le connessioni tra i romanzi di Stephen King

Rispetto al romanzo di Stephen King, nel film è stata apportata una modifica importante al personaggio di Richie Tozier, (Bill Hader). A metà pellicola viene rivelato che Ritchie è innamorato del suo amico di vecchia data, Eddie Kaspbrak. Questo cambiamento rispetto al libro di Stephen King arricchisce non solo il personaggio di Richie, ma anche la dinamica sociale dei protagonisti per il pubblico moderno.

Nightmare Mike Patton
Nightmare 2 - La rivincita, Mark Patton in una scena

A supportare ulteriormente questo richiamo tra i due film, Richie indossa una maglietta gialla sorprendentemente simile a quella che Jesse Walsh veste in Nightmare: dal profondo della notte.

Durante l'evento del Fantastic Fest nel 2019, Mark Patton ha parlato con i fan di Nightmare di quanto fosse "elettrizzato" di questo Easter Egg, soprattutto in merito ai diritti degli omosessuali, e di quanto sia cambiata la situazione rispetto a quando è uscito il primo Nightmare. All'epoca, le critiche mosse nei suoi confronti da parte del pubblico lo spinsero, infatti, a smettere di recitare.