Eternals rivela che Tony Stark non è stato il primo Iron Man dell'MCU

In Eternals è stato rivelato che Tony Stark non è stato il primo Iron Man nel Marvel Cinematic Universe visto che prima di lui ci sarebbe stato un altro personaggio.

NOTIZIA di 15/11/2021

Eternals rivelerebbe che Tony Stark non è stato il primo Iron Man nel Marvel Cinematic Universe, ma avrebbe avuto un predecessore ci sui è stata svelata l'identità.

Eternals 5
Eternals: una foto dei protagonisti

Nel Marvel Cinematic Universe, l'eredità degli Stark ha molti punti oscuri. Howard Stark ha aiutato a fondare lo S.H.I.E.L.D. e a dare vita a Capitan America, lavorando per decenni sull'evoluzione tecnologica. Tuttavia, suo figlio Tony ha intrapreso un percorso più drammatico diventando un signore della guerra e produttore di armi che si è immerso nella potenza militare dell'America fino a quando ha visto come le sue creazioni erano utilizzate dal nemico. Ora, grazie a Eternals, è stato rivela che Tony Stark non è stato il primo o il più letale Iron Man in circolazione.

Prima che Tony diventasse un eroe, le armi di Iron Man erano collegate a numerosi decessi, il che aveva suscitato le proteste del popolo e dei media. Inoltre molti criminali si sono appropriati indebitamente della tecnologia Stark per allungare l'elenco delle vittime.

Eternals 1
Eternals: Gemma Chan durante una scena

Se Tony Stark aveva molto da espiare quando abbiamo fatto la sua conoscenza nel 2008, adesso Eternals ci rivela che Phastos (Brian Tyree Henry) è stato il primo Iron Man arrivato secoli prima di Tony Stark. Questo diventa evidente mentre lo vediamo intento a cercare di costruire un motore a vapore a Babilonia. La sua intera estetica di laboratorio, dagli olografi alla camera oscura, oltre al modo in cui le sue mani scambiano parti dentro e fuori l'aria sono tutte cose che i fan hanno visto fare a Tony con la sua tecnologia.

Eternals: guida ai personaggi del film Marvel

Phastos potrebbe anche aver gettato le basi per l'arrivo deStark e, come loro, diventa presto responsabile della distruzione di massa. Tanto che Ajak lo trova con indosso il camice, intento a lamentarsi di come il suo lavoro abbia ucciso molte persone a Hiroshima. Questa scena è simile a quella in cui Tony Stark realizza le sue colpe dopo l'Afghanistan. La differenza riguarda l'atteggiamento, Phastos è disperato e si isola da una società che ha cercato di aiutare mentre Tony si barrica dietro il suo ego. Phastos finisce per usare le sue abilità ingegneristiche per proteggere la sua famiglia, deluso dall'umanità che ha scelto di trasformare le sue scoperte in armi.

Alla fine di Eternals, Phastos infrangerà le regole creando guanti che sparano energia come quelli di Tony e i braccialetti necessari per l'Uni-Mind, simili a quelli usati da Tony per conservare la sua nanotecnologia. Il personaggio proverà a fare ammenda unendosi agli altri Eterni per impedire a Tiamut di distruggere la Terra e usando i suoi strumenti per recuperare il passato. Un arco narrativo che ricorda molto da vicino quello di Tony Stark.