Emancipation: Ben Foster affianca Will Smith nel thriller storico sulla schiavitù

Ben Foster entra nel cast di Emancipation, storia vera che vede Will Smith nei panni di uno schiavo fuggito da una piantagione della Louisiana per arruolarsi nell'esercito dell'Unione.

NOTIZIA di 04/08/2021

Ben Foster affiancherà Will Smith nel thriller storico di Antoine Fuqua Emancipation,che vede nel cast anche Charmaine Bingwa, Gilbert Owuor e Mustafa Shakir.

Galveston 7
Galveston: Ben Foster in una scena

Il period movie, che verrà finanziato da Apple TV+ con un budget di 120 milioni di dollari, racconta la straziante vicenda di Peter (Will Smith), schiavo fuggito da una piantagione della Louisiana dopo aver rischiato di essere ucciso a colpi di frusta da uno dei suoi sorveglianti. Mentre viaggia verso nord per unirsi all'esercito dell'Unione, Peter dovrà fare affidamento sul suo ingegno, sulla sua fede incrollabile e sul suo profondo amore per la sua famiglia per sfuggire ai suoi inseguitori, ai loro feroci segugi e alle infide paludi della Louisiana.

Quando il vero Peter, dopo essersi arruolato, mostrò ai medici dell'esercito la sua schiena mutilata, questi fotografarono le due cicatrice e una delle foto, intitolata "The Scourged Back", fece il giro del mondo nel 1863 divenendo la prova della crudeltà della schiavitù.

Ben Foster interpreterà Fassel, un uomo che insegue caparbiamente qualsiasi schiavo che tenti di fuggire verso la libertà, incluso Peter. Charmaine Bingwa sarò l'amata moglie di Peter, Dodienne, mentre Gilbert Owuor interpreterà uno schiavo di nome Gordon che lavora nello stesso campo di Peter. Infine, Mustafa Shakir interpreterà Cailloux, un nero libero che serve nell'esercito dell'Unione.

La ferrovia sotterranea, la recensione: Barry Jenkins cerca la bellezza nell'orrore della schiavitù

Le riprese di Emancipation, inizialmente previste in Georgia, sono state spostate in Louisiana, dove si sono svolti gli eventi reali del film, a causa della controversa legge elettorale restrittiva firmata dal governatore repubblicano Brian Kemp.