Christopher Nolan, Netflix: "Faremo tutto quanto è in nostro potere per avere il suo prossimo film"

Netflix tifa per la rottura tra Christopher Nolan e Warner Bros. per assicurarsi i diritti del suo prossimo lavoro del cineasta inglese.

NOTIZIA di 29/07/2021

Uno dei principali quesiti che si pone Hollywood riguarda Christopher Nolan: dopo le polemiche con la scelta di Warner Bros. di far uscire i titoli più forti in contemporanea in streaming ci sarà la prevista rottura? In tal caso Netflix è pronta a fare tutto ciò in suo potere per acquisire i diritti del prossimo film di Nolan.

Interstellar: Christopher Nolan sul set al fianco di una cinepresa IMAX
Interstellar: Christopher Nolan sul set al fianco di una cinepresa IMAX

Dopo l'annuncio della nuova strategia di distribuzione anche su HBO Max, Christopher Nolan ha contestato duramente Warner Bros. e HBO Max, definendolo "il peggior servizio streaming". Il regista potrebbe dunque decidere di "divorziare" dallo studio con cui collabora da vent'anni, fin dai tempo di Insomnia (2002).

"Se e quando Nolan uscirà con il suo nuovo film, gli chiederemo se possiamo trattare e faremo tutto il possibile per farlo succedere", ha recentemente dichiarato a Variety il bosss dei film originali di Netflix Scott Stuber. "È un regista incredibile. Farò tutto il possibile. In questo business ho imparato che non devi possedere ego. Vengo preso a pugni e buttato a terra e mi rialzo".

Christopher Nolan disegna qualcosa sul muro del set de Il cavaliere oscuro - Il ritorno
Christopher Nolan disegna qualcosa sul muro del set de Il cavaliere oscuro - Il ritorno

Secondo Variety, il recente accordo stipulato con la Amblin Production di Steven Spielberg ha instillato in Stuberla speranza di irretire Christopher Nolan. Spielberg, come Nolan, è uno dei principali difensori della distribuzione nei cinema, ma a fine giugno è stato annunciato il suo accordo con Netflix per creare una serie di film per la piattaforma. Spielberg produrrà i film in questione, ma non sappiamo se alcuni saranno diretti personalmente da lui.

Scott Stuber è, però, consapevole che quella con Christopher Nolan è una strada in salita. In un intervista con il Wall Street Journal ad aprile, Stuber ha notato che la mancanza di Netflix di una "distribuzione globale nelle sale" potrebbe essere il maggior ostacolo all'accordo con Nolan:

"Penso che ci siano aspetti della distribuzione globale nel cinema che sono ancora interessanti. Chris Nolan e io abbiamo parlato un bel po'... ed è ancora qualcosa che lui vuole profondamente. Se non possiamo fornirlo, sarà un problema per lui".

Tenet, Warner Bros. "L'incasso del film di Christopher Nolan ci ha spinto allo streaming"

Mentre Netflix è stato aperto all'uscita nelle sale americane di alcuni dei suoi titoli per periodi ristretti - vedi le quattro settimane di Storia di un matrimonio di Noah Baumbach e The Irishman di Martin Scorsese), lo stesso non accade a livello globale. La Francia ha da tempo una finestra cinematografica di 36 mesi, il che significa che i film devono aspettare tre anni tra l'uscita nelle sale e l'uscita su Netflix, ma questo potrebbe cambiare in qualche modo nel prossimo futuro.