Bombshell, Charlize Theron: "Babbo Natale è bianco" la battuta più difficile per me che ho due figli neri"

Charlize Theron ha svelato la battuta più difficile da pronunciare in Bombshell, dove interpreta la giornalista Fox Megyn Kelly, quella su Babbo Natale bianco per lei che è madre di due bambini neri.

NOTIZIA di 05/12/2019

La Theron potrebbe avere una nuova nomination all'Oscar per Bombshell, in cui interpreta la giornalista di Fox News Megyn Kelly. Un ruolo non semplice per l'attrice non solo per la drammaticità della storia ma anche per le caratteristiche del personaggio che le hanno creato non poco imbarazzo soprattutto in un momento particolare che ha a che fare con Babbo Natale.

Bombshell
Bombshell: un primo piano di Charlize Theron

L'episodio è poco conosciuto in Italia, ma negli States monopolizzò il dibattito per settimane. Megyn Kelly, prima di accusare il suo capo Roger Ailes di molestie sessuale e abbandonare Fox News, è stata una delle anchor woman di punta di quella che possiamo definire come una delle reti più conservative americane. E fece molto scalpore, sei anni fa, una sua presa di posizione riguardante Babbo Natale: "Per me è bianco, non può essere diversamente", così aveva dichiarato durante un dibattito in cui si ragionava sulla possibilità che il personaggio simbolo del Natale potesse avere la pelle nera o anche di qualsiasi altro tipo. Un tema non di poco conto in America, dove la multiculturalità, l'inclusione, ma anche questioni di politicamente corretto si innestano su tematiche molto delicate come la discriminazione razziale. Charlize Theron ha ammesso che girare quella scena non è stato per niente semplice, non solo perché è di origine sudafricana - un paese che tutt'ora anche dopo la fine dell'apartheid ha difficoltà a raggiungere una pace e un equilibrio sociale - ma anche perché ha adottato due bambini afroamericani.

Bombshell: Margot Robbie, Charlize Theron, Nicole Kidman nel trailer ad alta tensione del film!

"È stato decisamente imbarazzante". Così ha spiegato Theron durante una intervista al New York Times in occasione della presentazione di Bombshell per poi continuare: "Ci sono cose che ha detto che mi hanno creato dei problemi e mi hanno infastidito. Ho dovuto fare molte ricerche per conoscerla meglio, ma ciò non invalida ciò che io provo per lei per quanto riguarda la lotta che ha dovuto condurre (accusare di violenza il suo capo ndr.). Se qualcuno facesse un film su di me - e spero che nessuno lo faccia mai - sarebbe sicuramente pieno di difetti ed errori che ho compiuto, ma non vorrei che qualcuno li eliminasse. Credo davvero che ciò che lei e quelle donne hanno attraversato era incasinato, anche se lavorano per una rete con cui ho serie difficoltà ad approcciarmi". E quando il giornalista le ha chiesto quanto sia stato poco piacevole rievocare proprio quella vicenda in quando madre di due bimbi afroamericani ha risposto: "Sì è stato veramente molto complicato per me".

Il caso Weinstein: lo scandalo "segreto" che può cambiare per sempre Hollywood

Ovviamente, visto il team centrale della storia, non sono mancate le similitudini con Harvey Weinstein, il #metoo e come l'ex produttore della Miramax usasse il suo potere di coercizione per mettere una contro l'altra le donne con cui si approcciava: "Sì, e lo ha fatto a tutte", ha detto Theron. "Mettere le donne l'una contro l'altra? Era davvero molto bravo in questo. C'erano molte cose del tipo: 'Beh, sto parlando con Gwyneth (Paltrow ndr) per questo film ...' Una delle sue battute preferite era millantare che io e Renée (Zellweger ndr.) fossimo andate a letto con lui per trovare lavoro. Non c'erano limiti per lui". Al tempo le due attrici smentirono le affermazioni di Weinstein, a cui seguirono poi a ruota quelle degli avvocati del produttore, il quale avrebbe fatto circolare la voce solo per ripicca nei confronti delle due attrici.

Bombshell - La voce dello scandalo arriverà in Italia a inizio 2020, ma è possibile comunque conoscere la storia grazie anche alla miniserie The Loudest Voice con Russell Crowe e Naomi Watts che sta andando in onda su Sky Atlantic in questi giorni.