Ben Affleck contro le molestie: "Devo cominciare a preoccuparmi del mio comportamento"

L'attore ha annunciato di voler donare i proventi residui dai film realizzati con Harvey Weinstein in beneficenza.

Ben Affleck ha annunciato di voler dare in beneficenza il 100% dgli incassi residui dei film realizzati insieme ad Harvey Weinstein. L'annuncio è stato fatto nel corso di un'intervista in cui l'attore ha dichiarato di voler seguire le orme dell'amico Kevin Smith .

"Come Kevin, anche io ho deciso di donare i proventi residui provenienti da Miramax o dai film di Weinstein a FI o RAINN. La prima è Film Independent e l'altra è un'organizzazione di donne, non voglio avere altro denaro da Harvey."

L'attore aggiunge di essere impegnato a "preoccuparmi del mio comportamento in modo da impegnarmi a diventare parte della soluzione. Voglio che un maggior numero di donne abbia in mano il potere visto che le molestie sessuali sembrano soprattutto una questione di uomini".

Leggi anche:

Lo stesso Ben Affleck non è immune da accuse di comportamenti inappropriati. Di recente l'attore si è scusato pubblicamente dopo che su Twitter è riemerso un video di molti anni fa in cui, nel corso di una trasmissione su MTV, l'attore aveva toccato il seno della presentatrice Hilarie Burton. Anche la makeup artisti Annamarie Tendler ha accusato l'attore di averla toccata in maniera inappropriata nel corso di un party per i Golden Globes nel 2014. "Mi ha seguito, mi ha toccato il fondoschiena e ha premuto il dito contro il mio sedere. Scommetto che ha cercato di fare finta che fosse accidentale".

Mentre Ben Affleck tenta di ripulire la sua immagine ergendosi a paladino delle donne, la collega Rose McGowan racconta una verità diversa. L'attrice, che all'età di 23 anni ricevette un risarcimento di 100.000 dollari da Harvey Weinstein in seguito a un evento avvenuto in una camera d'hotel al Sundance Film Festival, ha accusato pubblicamente Ben Affleck di essere a conoscenza dell'accaduto e di aver addirittura cercato di convincerla a ritirare le accuse.

Nell'occhio del ciclone non vi è solo Ben Affleck. A seguito delle accuse di molestie sessuali rivoltegli qualche anno fa, il fratello Casey Affleck è al centro di una petizione in cui si chiede di non far partecipare alla cerimonia di consegna degli Academy Awards l'attore, premiato lo scorso anno per la performance in Manchester by the Sea.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Ben Affleck contro le molestie: "Devo cominciare...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Casey Affleck: una petizione chiede la sua esclusione dalla cerimonia degli Oscar
Ben Affleck chiede scusa a Hilarie Burton: "Mi sono comportato in modo inappropriato"