1917 vince il PGA Award 2020, sarà anche Oscar per il Miglior Film?

1917, il nuovo film di Sam Mendes, ha vinto il premio PGA 2020 come miglior lungometraggio cinematografico.

NOTIZIA di 19/01/2020
1917 George Macay
1917: George MacKay in una trincea

1917, il nuovo film del regista britannico Sam Mendes, ha vinto il PGA Award 2020 (Producers Guild Association, il sindacato dei produttori) come miglior lungometraggio cinematografico, tradizionalmente considerato uno dei riconoscimenti che anticipano l'Oscar come Miglior Film. Da quando entrambi i premi hanno aumentato il numero di nomination, infatti, solo due film hanno portato a casa il PGA Award senza vincere anche l'Oscar principale: The Big Short nel 2016 (vinse Il caso Spotlight) e La La Land nel 2017 (vinse Moonlight, con tanto di memorabile confusione iniziale a causa di uno scambio di buste contenenti i nomi dei vincitori).

1917, la recensione: quel lungo continuato orrore chiamato guerra

1917 ha già vinto il Golden Globe come miglior film drammatico qualche settimana fa, ed è uno dei favoriti agli Academy Awards con ben dieci candidature, tra cui Miglior Film, regia e sceneggiatura originale. Queste nomination hanno anche aiutato il film dal punto di vista commerciale: è uscito nelle sale americane su larga scala la stessa settimana dell'annuncio, e ad oggi ha incassato 60 milioni di dollari nei soli Stati Uniti. Nelle categorie cinematografiche dei Producers Guild Awards hanno trionfato anche Toy Story 4 (animazione) e Apollo 11 (documentario), mentre in quelle televisive hanno vinto Succession (dramma episodico), Fleabag (commedia episodica), Chernobyl (miniserie) e Leaving Neverland (documentario).

Nei prossimi giorni si terranno altre due cerimonie tradizionalmente considerate determinanti nel capire chi trionferà alla serata degli Academy Awards: questa sera avrà luogo la consegna degli Screen Actors Guild Awards, assegnati agli attori dal loro stesso sindacato (i cui membri per lo più si sovrappongono alla medesima categoria, la più nutrita, in seno all'Academy), mentre il 25 gennaio ci sarà la cerimonia dei DGA Awards, i premi decisi dal Directors Guild of America, il sindacato dei registi. Se Sam Mendes dovesse vincere anche in quell'occasione, è quasi certo che riceverà il medesimo riconoscimento durante la 92ma notte degli Oscar, che si terrà il 9 febbraio al Dolby Theatre di Los Angeles.