Pezzi unici: la video intervista al cast giovane: "Siamo più unici che rari"

Parlano i cinque pezzi unici, giovani interpreti della fiction Rai che hanno i volti di Anna Manuelli, Lucrezia Massari, Moise Curia, Leonardo Pazzagli e Carolina Sala a cui si aggiungono Margherita Tiesi e Lorenzo De Moor.

INTERVISTA di 01/12/2019

Chi sono i cinque pezzi unici protagonisti della fiction Rai? Lo scopriamo nella video intervista la giovane cast di Pezzi unici realizzata a Firenze in occasione dell'anteprima. Anna Manuelli, Lucrezia Massari, Moise Curia, Leonardo Pazzagli e Carolina Sala sono Erika, Jess, Elia, Lapo e Valentina, cinque ragazzi con problemi vari che vanno da violenze domestiche alla tossicodipendenza e che vivono in una casa famiglia sulle colline di Firenze.

Ph A Camerlingo Dsc9169
Pezzi unici: un'immagine dei giovani protagonisti

I pezzi unici hanno probabilmente assistito alla morte del loro tutor Lorenzo Lorenzo De Moor), ma mantengono il segreto anche di fronte a suo padre, Vanni (Sergio Castellitto), che prende il posto del figlio per scoprire la verità. Ai cinque ragazzi e a Lorenzo si aggiunge la rossa Margherita Tiesi che interpreta Beatrice, figlia del fabbro Marcello (Giorgio Panariello) che si invaghisce di Elia.

Erika, Jess, Elia, Lapo e Valentina, ma anche Lorenzo e Beatrice, sono nati da un grande studio della regista Cincia Th. Torrini e del suo staff su ogni singolo personaggio, fin nel look e nell'abbigliamento. I loro interpreti, giovani o giovanissimi (la veneta Carolina Sala, interprete di Valentina, ha preparato l'esame di maturità sul set) sono in gran parte toscani e Provengono dal Centro Sperimentale. La conoscenza gli ha permesso di empatizzare rapidamente con i colleghi e con i personaggi.

Ph A Camerlingo Dsc7098
Pezzi unici: un'immagine della serie

Leonardo Pazzagli, che interpreta Lapo, è particolarmente felice di poter finalmente usare il suo accento toscano sullo schermo e auspica: "Spero che questa fiction apra un nuovo ciclo toscano". Le colleghe provengono quasi tutte da Firenze e dintorni, a esclusione del calabrese Moise Curia, che interpreta il tormentato Elia, batterista di talento caduto nel vortice della droga. Per quanto riguarda Lorenzo De Moor, figlio televisivo di Castellitto, la sua presenza porta una ventata di internazionalità nella fiction visto che l'attore italo-olandese ha studiato a lungo recitazione in America. nell'intervista i ragazzi ci parlano di come hanno creato i loro personaggi, del rapporto con Sergio Castellitto e Giorgio Panariello e delle speranze per la buona riuscita della serie Rai (ne abbiamo parlato nella nostra recensione di Pezzi unici.

Le video interviste ai pezzi unici