Justice League: niente Director's Cut o Extended Version, ma comunque un blu-ray con i super poteri

Vista la travagliata gestazione, ci si attendeva una versione inedita in homevideo del film del DC Universe: niente di tutto questo, ma il prodotto in alta definizione è eccezionale sul piano tecnico e ricco di interessanti contenuti speciali.

Una genesi piuttosto travagliata tra cambi alla regia, riprese aggiuntive e modifiche al progetto originale: Justice League , quinto film del DC Extended Universe, porta il peso di questo percorso a ostacoli sul piano narrativo, ma non manca di momenti divertenti, ritmo e spettacolari scene di azione. Al centro del film diretto da Zack Snyder, un super team formato da Batman, The Flash, Wonder Woman, Aquaman e Cyborg, completato poi dal ritorno a sorpresa di Superman: una squadra che unisce le sue forse e i suoi super poteri per cercare di fronteggiare un temibile nemico che sta portando una grande minaccia a tutto il pianeta. Tra i protagonisti Ben Affleck, Henry Cavill e l'affascinante Gal Gadot.

Justice League: The Flash, Batman e Wonder Woman in una nuova foto

Per Justice League c'era ovviamente molta attesa anche per l'uscita homevideo, come sempre in occasione di un cinecomic. Ma proprio per la sua genesi travagliata, con cambiamenti in corsa su regia e sceneggiatura, c'era la speranza di una sorta di Extended Cut o addirittura di Director's Cut, che potesse magari far luce e chiarezza su alcuni passaggi. Invece nulla di tutto questo. Anzi, le uniche due scene inedite sono brevissime e relegate fra gli extra. Detto questo, il blu-ray di Justice League targato Warner Bros. Entertainment Italia, sfodera comunque un reparto tecnico di gran qualità. soprattutto sul fronte audio, e un buon pacchetto di contenuti speciali. Andiamo ad analizzarlo.

Il video e l'universo DC: i tre perché di un quadro più appagante

images/2018/03/26/justice_cover.jpg

Come lecito attendersi, il blu-ray targato Warner regala un ottimo video, che asseconda la volontà di creare un contesto più luminoso e ricco di brio, rispetto alla fotografia cupa dei film precedenti dell'Universo DC, come ad esempio Batman v Superman: Dawn of Justice. Ma questo è solo il primo motivo di un prodotto in qualche modo più appagante e spettacolare sul piano strettamente visivo rispetto ai precedenti. Il secondo è che il film è stato girato su pellicola 35 mm, mentre come ciliegina sulla torta troviamo il passaggio a un formato 1.85:1 (1.78:1 sul blu-ray) rispetto al panoramico 2.40:1 dei precedenti film di Snyder. Insomma tutto è stato creato per avere in qualche modo più spazio e più luce per i tanti supereroi che si affollano sullo schermo. Certo a vederlo sul blu-ray quasi non sembra un girato in pellicola: la tipica grana di questi prodotti qui è rara e quasi invisibile, ridotta principalmente alle scene live-action, e sommersa dagli effetti digitali. Nel complesso il dettaglio è molto buono, ottimo proprio nei live action, un pizzico più morbido nelle scene ricche di effetti speciali. In ogni caso nessun particolare sfugge alla visione: i costumi e tutti i loro particolari sono ben definiti, gli aggeggi utilizzati nelle battaglie o le varie ambientazioni sono sempre ricche di dettagli. Ulteriore punto di forza il croma, forte, vivo, come detto con colori più vibranti e saturi rispetto alle precedenti esperienze DC.

L'audio: anche per la traccia italiana un lossless dirompente

Justice League: un'immagine dal footage del Comic-Con 2017

E veniamo all'audio, che rappresenta il vero punto di forza dell'edizione Warner. La lieta notizia è che anche per l'italiano troviamo una traccia lossless, un formidabile DTS HD 5.1 che ha ben poco da invidiare all'omologo originale, anche se l'inglese può contare anche su una traccia Atmos con core True Hd. Teniamoci comunque sulla nostra lingua per apprezzare una resa davvero scoppiettante: per dinamica, profondità, ricchezza dei particolari ed estensione dei bassi, siamo di fronte a un audio di altissima qualità. Le occasioni per farsi valere non mancano di certo: le qualità dei supereroi hanno un aspetto sonoro importante, soprattutto la velocità supersonica di Flash, ma anche le battaglie contro Steppenwolf o tutto quanto accade nelle frenetiche scene di azione, sono momenti in cui godere della profondità complessiva di una traccia appagante e adatta alla spettacolarità di quanto scorre sullo schermo. A colpire è soprattutto la cristallina separazione dei canali, che genera una pulizia direzionale anche nei momenti maggiormente convulsi. Anche la colonna sonora di Danny Elfman risulta piacevolmente avvolgente, mentre i dialoghi sono sempre chiari e non risulotano mai soffocati dagli effetti.

Justice League: una nuova foto di Gal Gadot nel ruolo di Wonder Woman

Gli extra: oltre un'ora tra scene tagliate, backstage e approfondimenti

Locandina di Justice League
Totale 8.5
Video 8.5
Audio 9
Extra 7.5

Come detto, niente Director's Cut per il blu-ray di Justice League , ma solamente due brevi scene tagliate (in tutto 2') che troviamo negli extra, tra l'altro in una featurette denominata The Return of Superman: trattano infatti del ritorno di Superman per unirsi alla lotta contro Steppenwolf: nella seconda c'è il suo incontro con Alfred. A seguire troviamo Road to Justice (14'), contributo nel quale i fumettisti DC analizzano i 50 anni di storia della Justice League nelle sue varie versioni. Quindi Heart of Justice (12'), che vede protagonisti soprattutto i produttori e le loro rivelazioni su Superman, Batman e Wonder Woman, i loro simboli e cosa rappresentano. Si prosegue con Technology of the Justice League (8'), una sorta di approfondimento sugli strumenti del mestiere, soprattutto quelli tecnologici, dei supereroi, principalmente il Flying Fox di Batman, la tuta di Flash e il corpo metallico di Cyborg: ne parlano gli scenografi Patrick Tatopoulos e Dominic Capon. Un altro contributo è Justice League: The New Heroes (12' e mezzo), con Ray Fisher che introduce i nuovi membri della Justice League, ovvero il suo personaggio Cyborg, Flash e Aquaman, tra riferimenti fumettistici e testimonianze di autori e attori.

Justice League: un'immagine dal footage del Comic-Con 2017

Steppenwolf the Conqueror (3') riguarda ovviamente il grande cattivo del film interpretato da Ciarán Hinds. Interessanti poi le Scene Studies (15'), ovvero una serie di curiosi making of su alcune delle principali scene del film, con i commenti di attori, troupe, stuntman e i realizzatori degli effetti speciali. E per finire Suit Up: The Look of the League (10' e mezzo), con il costumista Michael Wilkinson che approfondisce ovviamente il tema del look e dello stile dei supereroi.

Justice League: niente Director's Cut o Extended...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Justice League: 10 cose che potreste non aver notato
Justice League: come cambierà il DC Extended Universe?