I 10 migliori momenti musicali del 2016, da Deadpool a The OA

Per gli amanti della musica è stata un'ottima annata grazie a cinema e tv che hanno regalato momenti memorabili, ecco i 10 più significativi.

Miss Peregrine’s Home for Peculiar Children: Eva Green, Asa Butterfield e il resto del cast riunito a una proiezione casalinga

L'annata cinematografica e televisiva si è rivelata ricca di momenti memorabili, in grado di emozionare, far riflettere, commuovere o divertire. Gli amanti della musica, inoltre, hanno potuto apprezzare quanto l'importanza di una buona colonna sonora stia diventando un elemento sempre più preso in considerazione dai produttori e dai filmmaker.
Gli ultimi dodici mesi hanno così dato vita a innumerevoli esempi di una perfetta combinazione di immagini e musica: dall'efficace tema musicale di Stranger Things, che in poche note introduce già l'atmosfera e l'ambientazione della storia, al ruolo centrale della musica in Luke Cage caratterizzato da episodi intitolati da celebri brani hip-hop, passando poi per il fascino della voce di Florence and the Machine in Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali e l'originale uso di Sabotage dei Beastie Boys in Star Trek Beyond, senza mettere in secondo piano la performance musicale di Sonia Braga in Aquarius o il sempre attento uso della musica da parte di Richard Linklater in Tutti vogliono qualcosa.

Leggi anche:

Stranger Things:

Selezionare solo dieci momenti in cui le note si sono rivelate essenziali e preziose per la buona riuscita di un progetto destinato al piccolo e grande schermo diventa così estremamente complicato e quasi doloroso, avendo la consapevolezza che si devono sacrificare attimi che meriterebbero sicuramente almeno una menzione. Iniziare a stilare una classifica delle assenze potrebbe dare vita a un elenco che richiederebbe fino al 2017 per essere scritto, e letto, quindi non resta che procedere con una selezione estremamente sintetica che comprende solo 10 posizioni più una menzione speciale, da (ri)vedere e (ri)ascoltare.

Leggi anche: Tra chitarristi fiammeggianti e coreografie elaborate: i migliori momenti musicali al cinema nel 2015

10. Mr. Robot - Everybody Wants To Rule The World

Mr. Robot: Portia Doubleday in una foto del season finale

Le serate al karaoke danno spesso vita a momenti trascinanti e particolarmente allegri o significativi (come dimenticare uno dei momenti più emozionanti di Sense8 sulle note dei 4 Non Blondes?) ma in Mr. Robot l'atmosfera diventa immediatamente più cupa quando Angela, interpretata da una bravissima Portia Doubleday, intona le prime note di Everybody Wants To Rule The World dei Tears for Fears.
Il testo delle canzone si fonde infatti alla perfezione con le situazioni al centro dello show e il risultato è uno dei passaggi più significativi dell'intera stagione.

Leggi anche: "Dimmi che lo vedi anche tu!": la Top 10 dei maggiori colpi di scena di Mr. Robot

9. Pets - Vita da animali - We Go Together

Pets - Vita da animali: una simpatica immagine del film animato

I film animati regalano spesso dei momenti indimenticabili e in questa annata non si possono non citare la colonna sonora di Trolls - tra cover convincenti e il trascinante brano originale cantato da Justin Timberlake - o il momento in cui Louis Armstrong e la sua What A Wonderful World accompagna una delle sequenze più importanti di Alla ricerca di Dory.
Tra i meno citati ma sicuramente di maggior effetto c'è poi il passaggio in stile musical di Pets - Vita da animali in cui le note di Grease accompagnano l'esilarante visione di salsicce danzanti e cantanti che regalano un attimo di incredibile gioia ai simpatici Max e Duke.

Leggi anche: Pets, i cuccioli di casa Illumination

8. Ave, Cesare! - No Dames

Ave, Cesare!: Channing Tatum in una scena del film

Per assistere al ritorno del musical di qualità nei cinema bisognerà attendere gennaio, con l'arrivo di La La Land sugli schermi italiani. Channing Tatum ha però regalato un'ottima performance che cita e omaggia i classici del passato in Ave, Cesare!.
La bravura dell'attore come ballerino è nota fin dai tempi di Step Up e Magic Mike, tuttavia è sempre un piacere assistere ai numeri musicali di cui è protagonista, soprattutto nel caso in cui si utilizzino parole e passi di danza per far emergere dei significati nascosti.

Leggi anche: Ave, Cesare! e i Coen ironizzano sulla Hollywood che fu (e che ancora è?)

7. Deadpool - Angel of The Morning

Deadpool: Ryan Reynolds e Brianna Hildebrand in un momento del film

L'irriverente film con protagonista Ryan Reynolds introduce fin dai primi minuti l'atmosfera e lo stile che contraddistinguono l'adattamento delle avventure di Wade Wilson per il grande schermo. Il contrasto tra la canzone di Juice Newton e le sequenze di distruzione e di caos è incredibilmente efficace e sicuramente in grado di proporre una delle migliori sequenze d'apertura degli ultimi anni.

Leggi anche: Deadpool: 5 cose che potreste non aver notato

6. Sing Street - Drive It Like You Stole It

Sing Street: una scena di gruppo del film

La musica gioca un ruolo centrale ed essenziale nel lungometraggio di John Carney. Il tentativo di girare un video musicale ambientato durante una festa del liceo obbliga il giovane protagonista ad affrontare una realtà che lo fa soffrire, in contrasto con il ritmo trascinante e la leggerezza della canzone interpretata.
Il lieto fine sembra distante, proprio come l'amata Raphina, ma non resta che ballare e divertirsi, sperando di allontanare i pensieri negativi.

Leggi anche: Sing Street e la musica che ci dà ottimismo

5. The OA - Downtown

Brit Marling in The OA

Nonostante il suo arrivo su Netflix proprio nelle ultime settimane dell'anno, The OA lascia immediatamente un segno molto forte per il suo utilizzo ipnotico e quasi spirituale della musica. Impossibile non pensare al tanto discusso epilogo, tuttavia uno dei passaggi più emozionanti avviene sulle note di Downtown di Majical Cloudz, brano che accompagna la coreografia ideata da Ryan Heffington, già collaboratore della cantante Sia. Per evitare di rovinare la sorpresa a chi non avesse ancora completato la visione della serie di Brit Marling e Zal Batmanglij non verranno rivelati dettagli su quanto accade nella scena in cui l'impossibile diventa possibile.

Leggi anche: The OA: la nuova serie Netflix è tanto misteriosa quanto impossibile da raccontare (e recensire)

4. Captain Fantastic - Sweet Child O' Mine

Captain Fantastic: Viggo Mortensen suona la chitarra in una scena del film

La famiglia protagonista del film Captain Fantastic è anticonvenzionale e in grande armonia con la natura, distante dai canoni della società contemporanea.
La "cover" di Sweet Child O' Mine, uno degli iconici brani dei Guns N'Roses, racchiude tutta l'essenza dei personaggi e del messaggio lanciato dal lungometraggio diretto dal regista Matt Ross, regalando attimi di dolcezza e poesia, strappando così un sorriso e qualche lacrima.

Leggi anche: Captain Fantastic, il migliore e il peggiore padre del mondo

3. Oceania - You're Welcome

Moana: la principessa Moana in un'immagine del film

I film animati della Disney hanno sempre regalato delle canzoni memorabili, in grado di rimanere impressi nella mente per molti anni e dare persino vita a dei musical di successo. Sono stati Lin-Manuel Miranda e Opetaia Foa'i a occuparsi della colonna sonora di Oceania e il risultato è un vero successo; i brani sanno infatti rendere omaggio alle tradizioni, anche musicali, delle isole del Pacifico e raccogliere l'eredità di ormai classici come Let It Go. How Far I'll Go interpretata da Auli'i Cravalho sicuramente sa conquistare con il suo testo ricco di significato ed emozioni, ma la star di Hamilton ha regalato una perla in stile Broadway con You're Welcome. Dwayne Johnson, in versione cantante, diverte moltissimo e il ritmo trascinante rende impossibile rimanere fermi al proprio posto senza rischiare di trasformarsi in uno degli omini danzanti che accompagnano l'ironico momento con protagonista il semidio Maui.

Leggi anche: Oceania, la storia di una "principessa Disney" che guida il suo popolo

2. Una mamma per amica: di nuovo insieme - Unbreakable

Una mamma per amica: di nuovo insieme - Le protagoniste Lauren Graham e Alexis Bledel

Il revival della serie Una mamma per amica non ha del tutto convinto i fan, ma non si può certo negare che abbia regalato dei momenti memorabili, anche grazie alla presenza di guest star veramente speciali. Il musical dedicato alla città di Stars Hollow ha suscitato qualche risata ma ha soprattutto permesso, grazie al brano interpretato da Sutton Foster, di far emergere tutte le insicurezze e debolezze di Lorelai Gilmore.
In tanti potranno riconoscersi nel testo della canzone che porta sul palco teatrale le fragilità di una donna che si rende conto che la propria vita non è andata come avrebbe voluto e forse non avrà mai un lieto fine.

Leggi anche: Una mamma per amica: Di nuovo insieme, l'Autunno di un lungo, dolcissimo addio

1. Westworld - Paint it black

Westworld: Evan Rachel Wood ed Ed Harris in una foto della serie

La serie della HBO si è presentata con un primo episodio particolarmente intenso e ricco di misteri e sorprese. Ramin Djawadi ha composto un tema musicale affascinante che ha contribuito alla creazione di una delle sequenze d'apertura televisive più belle degli ultimi anni.
Uno dei passaggi più interessanti e inaspettati è stato però realizzato grazie all'utilizzo di Paint it black per accompagnare una sparatoria, minuti che hanno gettato le basi per la comprensione della dimensione temporale e dell'atmosfera che contraddistinguono il parco di Westworld.

Leggi anche: Nel labirinto di Westworld: misteri e soluzioni della serie dell'anno

Menzione speciale: Roadies - Given to fly

Roadies: Imogen Poots, Luke Wilson e Carla Gugino

La serie di Cameron Crowe avrebbe dovuto essere un vero dono per tutti gli amanti della musica. Le aspettative non sono state ripagate dal risultato finale, tuttavia il regista ha confermato ancora una volta il suo incredibile talento nell'utilizzare canzoni e composizioni originali.
Il pilot di Roadies contiene un momento veramente suggestivo e quasi catartico sulle note di Given to fly, il brano dei Pearl Jam, e forse alla fine di un anno è bello pensare che ci sia per tutti un attimo, esagerato ed enfatico, in cui tutto sembra chiaro e si possa correre per raggiungere un obiettivo non più distante.

Leggi anche: Roadies: Cameron Crowe porta in tv la sua dichiarazione d'amore alla musica

I 10 migliori momenti musicali del 2016, da...

Mostra i vecchi commenti

Sing Street e la musica che ci dà ottimismo
Tra chitarristi fiammeggianti e coreografie elaborate: i migliori momenti musicali al cinema nel 2015