Eternals, l’incontro con Chloé Zhao e Angelina Jolie: “Un film sull’amore per l’umanità”

Angelina Jolie e la regista di Nomadland Chloé Zhao ci raccontano Eternals, il nuovo film del Marvel Cinematic Universe, presentato alla Festa del Cinema di Roma 2021.

INTERVISTA di 25/10/2021
Angelina Jolie
Eternals: Angelina Jolie sul red carpet della Festa del Cinema di Roma

C'era la folla delle grandi occasioni domenica mattina all'Auditorium in occasione dell'anteprima e della conferenza stampa di Eternals, il nuovo capitolo del Marvel Cinematic Universe, presentato come evento di chiusura alla Festa del Cinema di Roma 2021. Eternals, che approderà nelle sale italiane da giovedì 4 novembre, è basato sui personaggi creati nel 1976 dal fumettista Jack Kirby, e segna l'inizio di una nuova fase del fortunatissimo franchise della Disney: un debutto che ha richiesto, in cabina di regia, un talento del calibro di Chloé Zhao, regista e sceneggiatrice cinese, qui per la prima volta impegnata in una produzione di dimensioni così imponenti.

Eternals Marvel
Eternals: il cast del film

Conosciuta finora come autrice di progetti molto più minimalisti quali The Rider e Nomadland, che le è valso il Leone d'Oro al Festival di Venezia 2020 e i premi Oscar per il miglior film e la miglior regia, Chloé Zhao è intervenuta alla Festa del Cinema di Roma per presentare il suo Eternals in compagnia dei quattro interpreti principali di questo ambizioso blockbuster: Richard Madden, Gemma Chan, Kit Harington e Angelina Jolie, quest'ultima nell'ambiguo ruolo della guerriera Thena. Di seguito ecco dunque la prima parte del nostro resoconto della conferenza stampa di Eternals, dedicata proprio alle risposte di Chloé Zhao e di Angelina Jolie e al loro punto di vista sull'evoluzione del genere dei supereroi.

I supereroi Marvel secondo Chloé Zhao

Chloé Zhao, qual è stata la tua visione nell'approccio a un film Marvel?

Chloe Zhao
Eternals: la regista Chloé Zhao

Chloé Zhao: Quando sono entrata nel progetto di Eternals esisteva già un trattamento. Credo che Jack Kirby, che ha creato questi personaggi, abbia scelto di fare un passo al di fuori della narrazione popolare mainstream della propria epoca per creare un gruppo di eroi appartenenti a un universo più grande, affrontando un tipo di questioni che non erano state trattate in altre storie e adottando un'altra prospettiva. Penso che questo film ci abbia offerto nuove opportunità rispetto al Marvel Cinematic Universe.

Gli Eterni possono apparire talvolta come degli outsider: in questo hai rintracciato un legame con i tuoi film precedenti?

Chloé Zhao: Un regista che ammiro una volta ha detto che i registi tendono a rifare sempre lo stesso film, anche se magari attraverso generi differenti. La ricerca di un senso di appartenenza, la nostra relazione con il mondo e con gli altri sono i temi che amo. Sono stata fortunata a poter contare su questo cast: non solo sono tutti pieni di bellezza e di talento, ma quando sono insieme iniziano a fare scintille, perché sono assolutamente unici!

Eternals, la recensione: il film Marvel che cambia tutta la prospettiva

Un altro tema che hai recuperato in Eternals è il legame con la natura?

Eternals
Eternals: un'immagine di Richard Madden

Chloé Zhao: Sì. La ragione per cui Sersi è il personaggio che penso offrirà il punto di vista privilegiato al pubblico è il suo amore per l'umanità e per il mondo: quell'amore costituisce il principale messaggio del film. Leggendo il soggetto, mi ha affascinato pensare al modo in cui potrebbero osservarci dagli altri pianeti: una roccia azzurra che ci ha dato così tanto per così tanto tempo. Magari gli Eterni possono proprio aiutarci a ricordare quanto siamo fortunati a trovarci su questo pianeta: è un obiettivo che ci siamo posti da subito.

Chloé Zhao: chi è la regista dell'anno

La supereroina tormentata di Angelina Jolie

Angelina Jolie, come ti sei approcciata a un personaggio così tormentato come Thena? E come mai la scelta della capigliatura biondo platino?

Angelina Jolie: Per quanto riguarda il colore dei capelli, per me, come artista, è divertente apparire diversa dal mio aspetto in altri film. Per il resto, tutti siamo persone tormentate: sono stata benedetta da tante cose nella mia vita, ma sono anche una persona molto tormentata. Le sofferenze del personaggio riguardo la sua salute mentale si sono intrecciate con il modo in cui Chloé dirige gli attori per favorire il nostro senso di autenticità: pertanto con lei abbiamo trascorso molto tempo a parlare di quale potrebbe essere lo specifico stress post-traumatico di Thena. Per me, è stato speciale riuscire a mostrare che persone con problemi di salute mentale possono dimostrarsi anche estremamente forti e potenti; spero che questo messaggio arrivi a molti spettatori, specialmente ai giovani, guardando il film.

Eternals Angelina Jolie
Eternals: un primo piano di Angelina Jolie

Un aspetto centrale del personaggio di Thena è il peso dei suoi ricordi: qual è il tuo rapporto con la memoria?

Angelina Jolie: Penso che i ricordi possano essere opprimenti, ma la nostra vita è questo: una collezione di momenti e di ricordi. Tutti ci appartengono e tutti contribuiscono a renderci chi siamo. In qualche modo, dobbiamo fare i conti con queste esperienze e questi ricordi, e a volte può essere difficile.

Qual è la tua opinione sulle proteste a Hollywood in merito ai problemi di sicurezza sui set, emersi proprio nei giorni scorsi?

Angelina Jolie: Riguardo lo sciopero, penso sia molto importante supportare i lavoratori perché ottengano ciò che è giusto. Non sono coinvolta direttamente in queste proteste, ma lavorando in questo ambiente spero che si possa arrivare a una soluzione.

Angelina Jolie, da SonyLeaks ad Unbroken: "viziata senza talento" o futura grande regista?

I supereroi dello schermo e gli eroi di tutti i giorni

Angelina Jolie, cosa pensi del genere dei supereroi e della sua evoluzione al cinema?

Eternals Angelina Jolie
Eternals: un primo piano di Angelina Jolie

Angelina Jolie: Mi ricordo quando il western entrò nella fase del revisionismo e fu molto eccitante. Credo che ora ci troviamo sulla soglia di una fase revisionista relativa al genere dei supereroi: quando un certo tipo di narrazione va avanti per un bel po' è naturale che qualcuno provi a sfidare questo vecchio formato, per esempio la sua definizione della morale. Penso che questo desiderio della Marvel di mettere alla prova il suo stesso genere di appartenenza sia ciò che più mi ha convinto a farne parte. Da quel che posso dire dei film Marvel, di cui sono una fan, i diversi film presentano vari personaggi, che poi man mano si riuniscono fino a formare una squadra. In Eternals accade l'esatto contrario: noi ci presentiamo come una squadra, come una famiglia, e ci vedete da subito insieme. Amo questo aspetto: mi piace che non pensiate a noi come a singoli individui, ma come a una famiglia.

Chi sono per te i veri eroi nella realtà?

Angelina Jolie: Per me gli eroi sono le persone che dedicano ogni singolo minuto delle proprie giornate a rischiare la loro vita per gli altri, per esempio tutti coloro che lavorano per aiutare i rifugiati. La gente spesso parla dei rifugiati come di persone che oltrepassano le frontiere per entrare nei paesi di qualcun altro, ma la ragione della loro fuga è chi sono, ciò in cui credono, i diritti e la protezione che desiderano per le proprie famiglie. I rifugiati lasciano tutto e sopravvivono ogni giorno quasi senza nulla: sono decisamente i miei eroi. Ci sono moltissimi eroi, anche se spesso ce ne dimentichiamo, e c'è molto bene nel mondo, molto più del male, così come ci sono più persone buone che cattive.

Eternals: chi sono i nuovi eroi cosmici del Marvel Cinematic Universe?