Bridgerton, Jonathan Bailey: “Ti senti sicuro a entrare in un mondo così amato dai fan”

La nostra intervista video a Jonathan Bailey, interprete di Anthony Bridgerton nella serie prodotta da Shondaland per Netflix, in catalogo da Natale.

INTERVISTA di 31/12/2020
Bridgerton 07 4Ssx7Zs
Bridgerton: Jonathan Bailey in una foto del pilot della serie

Tra i volti di Bridgerton c'è quello di Anthony, il fratello della protagonista Daphne interpretato con carisma da Jonathan Bailey. Un ruolo che ha accettato con entusiasmo per una serie di motivi che ci ha raccontato nella nostra intervista video, a cominciare dai due principali nomi coinvolti nella produzione: Shondaland e Netflix, due realtà importanti che hanno contribuito a rendere la serie quella che è e che sta conquistando i cuori degli spettatori di tutto il mondo. Un fandom ampio e appassionato che è lo ha fatto sentire "al sicuro" nell'entrare a far parte del mondo di questa saga che da letteraria si apprestava a diventare seriale.

La video intervista a Jonathan Bailey

Non il solito period drama

Bridgerton 14 3Pqi2H3
Bridgerton: un'immagine della serie Netflix

A incuriosire Jonathan Bailey è stato anche l'approccio unico al genere del period drama che ha Bridgerton, che supere quella distanza dallo spettatore in cui cadono alcuni esponenti di questo filone, raccontando con calore e partecipazione: "in Shondaland sono bravi nell'inclusività, la diversità e nel rappresentare così bene la società in cui viviamo", un qualcosa che qui è fatta attraverso la lente del diciannovesimo secolo in cui la storia è ambientata (ne abbiamo parlato nella nostra recensione di Bridgerton). Un'era Regency diversa dai giorni nostri, in cui le donne avevano meno libertà di scelta, ma in cui emerge la celebrazione della famiglia.

Bridgerton, parla lo showrunner: "I fan dei libri ritroveranno ogni elemento che amano su schermo"

Questioni di famiglia

Bridgerton 105 Unit 01118Rc
Bridgerton: il cast della serie

Quest'ultimo aspetto è piaciuto molto a Jonathan Bailey, che condivide con il suo Jonathan il far parte di una famiglia numerosa ("anche se io ero il più giovane del gruppo") e che trova tra i momenti più belli per il suo personaggio quelli intimi in cui dialoga con Daphne e Colin, evidenziando l'affetto familiare che li lega e la responsabilità con cui Anthony si occupa di tutto il gruppo dei Bridgerton. "È un qualcosa che non cambierà mai" ci dice Bailey, "qualcosa di così istintivo nell'umanità e che la serie celebra."

Bridgerton, parlano i protagonisti: "Abbiamo cercato di rendere giustizia a questi personaggi brillanti"

Bridgerton 101 Unit 00240R
Bridgerton: una foto di scena

Questo elemento lo lega al suo personaggio, per il quale confessa di essersi ispirato alla trasparenza e naturalezza di Johnny Depp, oltre "all'abilità di farsi crescere delle stupende basette" e la passione per un certo stile di vita, senza disdegnare una bevuta. "Così sembro un alcolizzato" ci dice scherzando "non è così, ma penso che io e Anthony passeremmo una bella serata in giro!"