Twilight: i segreti dal set svelati in occasione del decimo anniversario

Twilight festeggia il suo decimo anniversario e sono stati svelati nuovi segreti dal set per celebrare la ricorrenza.

NOTIZIA di 30/10/2018
Robert Pattinson e Kristen Stewart impegnati sul set del film Twilight
Robert Pattinson e Kristen Stewart impegnati sul set del film Twilight

Twilight, il film tratto dal romanzo scritto da Stephenie Meyer, ha recentemente compiuto dieci anni e per celebrare l'importante anniversario dell'adattamento cinematografico della storia di Edward Cullen e Bella Swan sono stati condivisi da USA Today nuovi aneddoti e qualche curiosità sull'ormai storico progetto.

La regista Catherine Hardwicke ha svelato che inizialmente Robert Pattinson era stato particolarmente odiato dai fan dei libri: "Le persone dicevano: 'È rivoltante. È disgustoso'. Robert mi diceva 'Guarda cosa dicono di me!'. E io gli ribadivo 'Non leggere quelle cose'. Ma lui continuava: 'Mia madre mi ha mandato queste email in cui si parla di quanto io sia rivoltante'. Immagino sia uno strano senso dell'umorismo britannico. Gli ho semplicemente detto 'Faresti meglio a evitare le email di tua madre'".

La filmmaker ha però ricordato che l'audizione svolta insieme a Kristen Stewart aveva fatto emergere immediatamente il feeling tra i due e l'attrice l'aveva convinta che fosse la scelta perfetta per la parte. La coppia nella finzione ha vissuto poi una storia d'amore reale per tre anni, fino alla definitiva rottura nel 2012.

L'interprete di Bella non era stata immune dalle critiche taglienti degli spettatori e la Hardwicke ha ricordato che è stata vittima di innumerevoli commenti legati al suo aspetto fisico e alla sua espressività: "Molti dei commenti nascevano dalla gelosia perché era lei a baciare Robert Pattinson".

Pattinson aveva inoltre dei problemi nei confronti di Edward: "Più leggevo la sceneggiatura più odiavo questo personaggio ed è quello il modo in cui l'ho interpretato: un maniaco-depressivo che odia se stesso. In più è vergine dopo 108 anni, quindi il ragazzo ha chiaramente alcuni problemi".

Taylor Lautner, invece, aveva rischiato di perdere il ruolo di Jacob nei sequel perché i produttori non pensavano fosse in frado di compiere la trasformazione fisica necessaria a interpretare il ruolo dopo il suo cambiamento.

La creatrice della saga, inoltre, ha vissuto con qualche difficoltà l'attenzione mediatica causata dall'arrivo nei cinema dei film e tutta l'attenzione dei fan ed era arrivata al punto di dire: "Ho davvero chiuso con questa storia. Per me non si tratta di una situazione felice in cui trovarsi".

A proposito di Twilight, potete rivedere il film su Netflix con altri imperdibili titoli per una serata tra ragazze.