Facebook

Tulsa King 2: la serie con Sylvester Stallone ottiene il rinnovo

Paramount+ ha annunciato il rinnovo per la stagione 2 della serie Tulsa King, con protagonista Sylvester Stallone.

Tulsa King 2: la serie con Sylvester Stallone ottiene il rinnovo

Paramount+ ha deciso di approvare il rinnovo per la stagione 2 della serie Tulsa King, con protagonista Sylvester Stallone.
Il progetto ha ottenuto i migliori dati di ascolto per una première sulla tv via cavo raggiungendo quota 3.7 milioni di spettatori, superando così altre nuove serie come House of the Dragon e The Old Man.

Chris McCarthy, presidente e CEO di Paramount Media Networks & MTV Entertainment Studios, ha dichiarato: "Tulsa King è diventata la serie numero 1 dell'anno, superando tutti gli altri progetti tra cui il prequel di Game of Thrones, House of the Dragon, grazie alla sua anteprima su Paramount Network e Paramount+ ha battuto i record, portandoci inoltre ad avere il maggior numero di iscrizioni al servizio della nostra storia, ed è per questo che abbiamo dato istaneamente il via libera alla produzoone della stagione 2. Tulsa King, insieme a Mayor of Kingstown, 1883 e 1923, che arriverà prossimamente, confermano senza alcun dubbio il successo della nostra strategia nel creare il franchise Yellowstone e nell'usarlo per dare forza alla crescita dello streaming, niente di tutto questo sarebbe possibile senza la mente creativa di Taylor Sheridan".

Tulsa King, Sylvester Stallone: "Interpreto un mafioso 50 anni dopo essere stato scartato per Il padrino"

Tulsa King Sylvester Stallone Caffe
Tulsa King: Sylvester Stallone sorseggia un caffè in una foto della serie tv

Tulsa King segue il capo della mafia newyorkese Dwight "The General" Manfredi (Sylvester Stallone) appena uscito di prigione dopo 25 anni ed esiliato senza tanti complimenti dal suo boss per stabilirsi a Tulsa, in Oklahoma. Rendendosi conto che la sua famiglia mafiosa potrebbe non avere a cuore i suoi interessi, Dwight costruisce lentamente una squadra composta da un gruppo di personaggi improbabili, per aiutarlo a stabilire un nuovo impero criminale in un luogo che per lui potrebbe benissimo essere un altro pianeta. La serie è interpretata anche da Andrea Savage, Max Casella, Martin Starr, Domenick Lombardozzi, Vincent Piazza, Jay Will, A.C. Peterson con Garrett Hedlund e Dana Delany.

I produttori esecutivi della serie sono Taylor Sheridan, Terence Winter, Sylvester Stallone, David C. Glasser, Ron Burkle, Bob Yari, David Hutkin, Allen Coulter e Braden Aftergood.