Stranger Things

2016 - ....

Stranger Things 2: diffuse alcune pagine dello script che svelano nuove location e personaggi

I fratelli Duffer hanno anticipato il contenuto di una scena che vede i quattro giovani protagonisti dello show nella sala giochi The Palace, uno dei luoghi chiave della seconda stagione.

Manca ormai circa un mese alla release su Netflix della seconda stagione di Stranger Things. Entertainment Weekly ha diffuso in esclusiva alcune pagine del copione contenenti una scena in cui i giovani protagonisti dello show, Will, Mike, Dustin e Lucas, fanno visita alla locale sala giochi. I Duffer ci permettono di dare uno sguardo in anteprima alle annotazioni sul copione della scena in cui viene introdotto un nuovo importante personaggio, Max, interpretato da Sadie Sink.

Stranger Things: copione 1
Stranger Things: copione 2
Stranger Things: copione 3

Ecco di seguito alcuni dei commenti dei Duffer brothers.

1 - La nostra prima idea per la seconda stagione era introdurre una sala giochi chiamata The Palace (in omaggio a Wargames - giochi di guerra. Adoriamo i giochi da tavolo, ma in realtà abbiamo passato molto tempo a giocare ai videogames (troppo, dice nostra madre) così volevamo portare il pubblico là dove è nato lo show. Un bonus in più: ogni arcade game nella sala giochi era funzionante, così tra un ciak e l'altro abbiamo giocato davvero!

2 - Keith è un nuovo personaggio che lavora a The Palace. E' molto più grande dei nostri ragazzi, ma è meno maturo. L'unica cosa che ama più dei Cheetos è Nancy.

3 - Quando abbiamo un dubbio cerchiamo sempre di fare in modo che i nostri ragazzi abbiamo diverse soluzioni e differenti approcci. Il conflitto rende più divertente la narrazione e definisce le varie personalità. Il problema che affrontano in questa scena non è una questione di vita o di morte: si chiedono se far uscire Keith con Nancy in cambio dell'informazione sull'identità di Mad Max. Ci piace il fatto che Mike protegga Nancy, può essere perfido a volte, ma protegge la sorella. E' un comportamento tipico da fratello. Non che noi sappiamo niente a riguardo...

4 - Lo slang 'wastoid' si è diffuso dopo l'uscita di Breakfast Club, nel febbraio 1985, quattro mesi dopo il momento in cui è ambientata la seconda stagione di Stranger Things. Ma sarebbe un grande insulto per noi non poter modificare i fatti, almeno un po'. E poi è un modo per omaggiare il grande John Hughes.

5 - Concentrare l'attenzione su Will è molto importante, la storyline principale di questa stagione verterà su di lui e sul recupero dal trauma vissuto. Il fatto che sia stato salvato dal Sotto Sopra non significa che ora sia salvo.

Stranger Things 2 approderà su Netflix il 27 ottobre.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Stranger Things 2: diffuse alcune pagine dello...

Mostra i vecchi commenti

Stranger Things 2: i fratelli Duffer consigliano come impostare le nostre TV!
Stranger Things: la figlia morta di Hopper sarà uno dei focus della stagione 2!