Star Wars: The Last Jedi, Rian Johnson svela le sue fonti di ispirazione

Il regista e sceneggiatore dell'ottavo capitolo della saga stellare ha raccontato quali film lo hanno influenzato durante la creazione del lungometraggio.

Pochi giorni fa la Lucasfilm ha annunciato che Star Wars: The Last Jedi sarà il titolo ufficiale dell'ottavo capitolo della saga. Alla guida del progetto c'è Rian Johnson, coinvolto come regista e sceneggiatore, che, in un'intervista con Empire, ha rivelato alcuni titoli che l'hanno ispirato particolarmente nella creazione del nuovo lungometraggio: "Cielo di fuoco è stato un importante metro di paragone per l'atmosfera e l'aspetto visivo dei combattimenti aerei, senza dimenticare la dinamica esistente tra i piloti. Three Outlaw Samurai, invece, ha ispirato le sequenze di combattimento con le spade e un senso generale di divertimento un po' pulp. Ed è stato grandioso rivedere Caccia al ladro, per gli elementi romantici e il suo splendore".

Leggi anche: Star Wars 8: abbiamo letto il titolo e recensito il film per voi!

Il filmaker è attualmente impegnato nel montaggio e ha inoltre raccontato che i dialoghi sono stati un elemento piuttosto complicato da gestire: "Mi sono trovato alle prese con il desiderio di inserire dei modi di dire moderni nei dialoghi, e alle volte può funzionare ma si deve essere molto attenti. Se si esagera si spezza l'incantesimo di Star Wars. L'altro aspetto difficile erano le battute con contenuti tecnologici che devono essere abbastanza complesse da sembrare reali e concettualmente semplici per non avere problemi nel seguirle. I film originali erano brillanti sotto questo punto di vista".

Star Wars: The Last Jedi, Rian Johnson svela le...

Mostra i vecchi commenti

Star Wars: chi è l'ultimo jedi? Alcune teorie sul titolo dell'Episodio VIII
Star Wars: i titoli degli episodi 7 e 8 formano una frase?