Star Wars: L'Ascesa di Skywalker: alcune scene potrebbero causare crisi epilettiche

Disney ha inviato una nota agli esercenti che proiettano Star Wars: L'Ascesa di Skywalker avvertendoli che ci saranno scene che potranno dare problemi a chi soffre di epilessia fotosensibile.

NOTIZIA di 07/12/2019

Alcune scene di Star Wars: L'Ascesa di Skywalker potrebbero causare crisi epilettiche o disturbare le persone fotosensibili: Disney ha mandato un avviso agli esercenti americani che proietteranno il film per avvisarli di prendere le dovute precauzioni. Lo studios ha inviato la stessa nota sia all'Epilepsy Foundation per avvisare le persone affette da questa forma particolare di disturbo, sia a chi proietterà il film all'estero.

Il testo inviato dallo studios relativo a Star Wars: L'Ascesa di Skywalker dice: "Per cautela ti consigliamo di mettere un avviso con queste informazioni sia al botteghino, sia online sia in altri luoghi che potranno essere visti dagli spettatori: Star Wars: L'ascesa di Skywalker contiene diverse sequenze con immagini e luci intermittenti prolungate che possono colpire coloro che sono sensibili all'epilessia fotosensibile o che hanno altri di tipi di fotosensibilità". La fotosensibilità è una patologia che colpisce il 3 per cento delle persone e può provocare, per chi ne soffre, emicranie o nei casi peggiori anche convulsioni.

Ros 7439439043583045934
Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, una foto dei protagonisti

La Disney non ha però fornito ancora dettagli su quali siano le scene in questione, ma si tratta di un passo avanti rispetto ad un anno fa quando un anno fa venne criticata dai media Usa per la possibilità che alcune parti di Incredibili 2 potessero innescare questo tipo di problemi, tanto che la Epilepsy Foundation aveva, all'epoca, pubblicato un avviso per i suoi utenti e invitava la Disney a fare altrettanto. La Disney raccolse il messaggio e fece le raccomandazioni richieste. Stavolta si sono invece mossi in anticipo e l'organizzazione sanitaria ha diramato un comunicato in cui ha ringraziato l'azienda per questo gesto: "Ringraziamo Disney per averci contattato e fornito in modo preventivo informazioni ai cinema e agli spettatori prima dell'uscita del film", così si legge nella nota. Più di recente un avvertimento simile era stato inserito anche prima della messa in onda del sesto episodio di Watchmen su HBO.