Star Wars, J.J. Abrams: "Vorrei fosse in vendita la versione originale della prima trilogia!"

La trilogia originale di Star Wars non è disponibile e J.J. Abrams ha svelato che vorrebbe rivedere il montaggio originale dei film di George Lucas.

NOTIZIA di 13/12/2019

La trilogia originale di Star Wars non è stata distribuita in formato homevideo o digitale nella versione arrivata nelle sale e J.J. Abrams si è ora unito al gruppo di fan che spera in un ritorno del montaggio non modificato.

George Lucas ha infatti cambiato tanti dettagli di Guerre stellari, L'impero colpisce ancora e Il ritorno dello Jedi aggiungendo degli elementi in CGI e cambiando alcune sequenze iconiche come il momento in cui Han Solo spara a Greedo.
J.J. Abrams, intervistato da Now This, ha infatti rivelato: "Vorrei vedere la versione distribuita nelle sale messa in vendita. E ho chiesto se fosse possibile, ma mi è stato risposto che, per motivi che non capisco realmente, non è possibile. Ed è un vero peccato perché quella era la versione che ho amato".

Il regista ha quindi ricordato che durante il lavoro compiuto su Il Risveglio della Forza stava parlando di una scena con protagonisti Darth Vader e l'Imperatore e non era d'accordo con il suo interlocutore, rendendosi solo conto che avevano entrambi ragione perché stavano parlando delle due versioni diverse. Abrams ha però chiarito: "Penso che fosse quello che voleva George Lucas e quindi ha realizzato la versione nuova, lo rispetto, anche se provo la sensazione che c'è qualcosa riguardante quella originale che l'ha fatta amare a così tante persone e sarebbe bello fosse disponibile".

J.J. ha poi spiegato come regista ha desiderato alle volte tornare indietro e modificare alcuni aspetti dei suoi lavori, anche se si rende conto che a un certo punto ci si deve fermare e non ascoltare il proprio istinto di modificare dettagli e continuare senza mai fine a lavorare alle opere: "Penso sarebbe una situazione da cui è impossibile uscire. Bisognerebbe fare come i bambini quando disegnano che dicono 'Ho finito', e semplicemente sanno di aver concluso quello che volevano fare".
Il lavoro su Star Wars: L'Ascesa di Skywalker è finito, ad esempio, perché dopo aver lavorato al progetto per alcuni anni, nonostante avrebbero potuto continuare a lavorare all'infinito, si era arrivati a una versione che otteneva le reazioni desiderate e raggiungeva l'obiettivo sperato.