Netflix e Mediaset, 7 film originali in co produzione annunciati oggi

Netflix e Mediaset annunciano la prima partnership per realizzare una serie di 7 film italiani che saranno visibili prima in streaming e poi in chiaro su Canale 5.

NOTIZIA di 08/10/2019

Ora c'è l'ufficialità: Netflix e Mediaset hanno stretto un accordo pluriennale in base al quale co-produrranno una serie di film originali che prima passeranno nella piattaforma streaming e dopo, passato un periodo di 12 mesi, saranno visibili in chiaro su Canale 5. L'annuncio è stato dato stamattina a Roma nella cornice della Galleria d'arte moderna e contemporanea, a pochi passi da Villa Borghese alla presenza di Reed Hastings,il CEO di Netflix, e Pier Silvio Berlusconi, amministratore delegato per Mediaset.

I progetti in ballo sono storie inedite che spaziano sia nei generi che nei temi. Dei sette annunciati, ne sono stati, al momento, rivelati cinque. Si va dagli amori teen di Sotto il sole di Riccione, sceneggiato da Enrico Vanzina, e Sulla stessa onda che ha al centro due adolescenti in una Sicilia inedita e carica di suggestioni. Grande attesa per Il divin codino, primo biopic dedicato a Roberto Baggio che viene raccontato nei suoi 22 anni di carriera, dagli esordi, l'avventura mondiale e le divergenze con alcuni allenatori. Si rimane nel calcio anche con Al di là del risultato; prodotto da Indigo Film di Nicola Giuliano, esplora il mondo degli ultras durante le ultime giornate di campionato. Si chiude con L'ultimo Paradiso, diretto da Rocco Ricciardulli e interpretato da Riccardo Scamarcio, in cui verranno messi in luce i contrasti sociali tra padroni e braccianti durante gli anni Cinquanta.

"Siamo entusiasti di lavorare con Mediaset, uno dei broadcaster più importanti in Europa, per dare vita a una serie di film "Made in Italy" realizzati da produttori italiani indipendenti. - Così ha spiegato Reed Hasting - Lavoreremo sia con nuovi professionisti, che finora non hanno avuto la possibilità di raccontare le loro storie al mondo, sia con attori e registi noti e affermati anche a livello internazionale. L'Italia ha una lunga tradizione cinematografica e siamo certi che questi film possano essere apprezzati dal pubblico globale". Anche Pier Silvio Berlusconi ha sottolineato la forza di questa partnership spiegando che: "E' un onore stringere un accordo esclusivo con una società moderna, globale e innovativa come Netflix. Ed è anche un onore veder riconosciuta la leadership di Mediaset in Italia nella produzione di contenuti. In effetti, Mediaset e' già leader in Italia e Spagna. E nel prossimo futuro grazie alla dimensione del nostro progetto europeo MFE-MediaForEurope punteremo a rafforzare accordi come questo, un'ottima notizia per tutta l'industria del cinema e della produzione italiana. Unendo le capacità di Mediaset e la forza di Netflix potranno arrivare nuovi investimenti e nuove opportunità per il sistema".

Durante l'incontro con i giornalisti, Hastings ha anche reso noto che Netflix in Italia ha superato due milioni di sottoscrizioni. Numeri in ascesa per il colosso streaming che sta prendendo sempre più piede nel nostro paese con produzioni ad hoc, attraverso una strada già battuta con successo anche in altre realtà all'estero. Tra le ipotesi, ancora non confermate invece, c'è la possibilità che Mediaset mandi in chiaro Stranger Things.