Mad Max: Fury Road, George Miller aveva pensato a Eminem come protagonista e Rihanna poteva essere nel cast

George Miller ha parlato del casting di Mad Max: Fury Road, svelando che aveva pensato a Eminem come possibile protagonista e Rihanna si era presentata a un'audizione .

NOTIZIA di 10/02/2022

Eminem sarebbe potuto essere il protagonista di Mad Max: Fury Road dopo che il regista George Miller aveva pensato al rapper come possibile interprete del suo lungometraggio.
Il filmmaker ha infatti parlato della saga di Mad Max con Vulture, affiancato dall'artista che si è occupato dello storyboard, Mark Sexton.

L'artista ha dichiarato: "C'è qualcosa che non sentite molto spesso e George Miller non ammette mai, ma ho un ricordo davvero, davvero vivido di George che parla di Eminem per la parte di Max". La produttrice Petrina Hull ha confermato sostenendo che il filmmaker volesse scoprire qualcosa in più sull'artista.

Il regista ha così spiegato: "Aveva girato 8 Mile e avevo pensato che quel film fosse realmente interessante e che lui possedesse delle ottime qualità. Avevamo realizzato il primo film di Happy Feet con Brittany Murphy, e lei aveva recitato in 8 Mile, quindi le avevo chiesto come era e se sarebbe stata una parte interessante per lui. Non aveva esitato a dire quanto fosse un talento meraviglioso".
Sexton ha aggiunto parlando di Mad Max: Fury Road: "In un certo senso sono felice non sia accaduto. Con Eminem sarebbe stato davvero diverso e la storia femminista alla base del film avrebbe potuto ricevere delle critiche se avesse interpretato il ruolo".

Inoltre, nel ruolo delle donne con cui Furiosa fugge, avrebbero potutoì esserci Margot Robbie, Jennifer Lawrence e Rihanna, nomi che erano stati valutati dal filmmaker e da Ronna Kress, responsabile del casting. Miller ha spiegato: "Di solito gli attori arrivano vestiti in modo davvero casual, ma Rihanna aveva un aspetto spettacolare quando è entrata. Non sono sicuro fosse persino consapevole del contenuto del film, quindi si era vestita da Rihanna, che era la cosa giusta da fare". Per il ruolo di Max, invece, erano stati valutati Michael Fassbender, Jeremy Renner, Armie Hammer, Joel Kinnaman, Eric Bana e Sam Worthington. Heath Ledger, inoltre, era stato a lungo considerato per la parte.