Johnny Depp: "Io una star di Hollywood? Idea grottesca e mortale"

Nonostante la fama stellare, Johnny Depp non si considera una celebrità di Hollywood, anzi, trova questo pensiero piuttosto pericoloso e grottesco.

NOTIZIA di 22/09/2020

Johnny Depp rifiuta lo status di star di Hollywood, ipotesi che definisce grottesca e mortale e nonostante la sua fama lo costringa a proteggersi dall'eccesso di affetto delle fan ha come regola di base quella di tenere sempre i piedi per terra.

Johnny Depp
Johnny Depp ad un evento

A 57 anni e con una lunghissima carriera alle spalle, Johnny Depp è uno degli attori più amati del pianeta, soprattutto dal gentil sesso. Lui però non ama che gli sia incollata addosso l'etichetta di divo, come ha spiegato durante la conferenza stampa tenuta a San Sebastian (e diffusa da Variety):

"La prima cosa, e la più importante, è non considerarsi mai una celebrità di Hollywood. Questo è mortale e grottesco. Sono sempre stato attirato dalle persone che scelgono diligentemente di restare se stesse".

Nonostante la sua proverbiale riservatezza, il privato di Johnny Depp è finito in pasto ai media dopo il turbolento divorzio da Amber Heard a cui è seguito un processo che ha tenuto banco per settimane e che si concluderà nel 2021. Nonostante le accuse e polemiche piovutegli addosso, Depp ha rialzato la testa tuffandosi nel lavoro con opere indipendenti, come il drammatico Waiting for the Barbarians, dal 24 settembre al cinema, o in popolari franchise come Animali Fantastici 3, la cui lavorazione ha preso il via in queste settimane.

Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare: Johnny Depp ha speso 60.000 dollari per proteggere la crew

Nei giorni scorsi Johnny Depp è stato ospite del Festival spagnolo di San Sebastian per presentare il documentario sul cantante dei Pogues Sean McGowan, di cui è produttore.