Il filo nascosto

2017, Drammatico

Jennifer Lawrence: "Il filo nascosto? Non sono riuscita a vederne più di tre minuti"

L'attrice ha svelato i motivi per cui non ha completato la visione del lungometraggio diretto da Paul Thomas Anderson.

Jennifer Lawrence, intervenendo al podcast WTF di Marc Maron, ha ammesso di avere avuto qualche problema durante la visione del nuovo film diretto da Paul Thomas Anderson, Il filo nascosto.
Il premio Oscar ha infatti spiegato: "Ne ho visti circa tre minuti. Mi dispiace per chiunque abbia amato quel film. Non potevo concedergli quel tempo. Dopo tre minuti ho semplicemente deciso di non andare avanti".
Jennifer ha proseguito: "Parla di vestiti? Reynolds Woodcock è una specie di sociopatico narcisista quindi tutte le ragazze si innamorano di lui perché le fa sentire male nei confronti di se stesse e quella è la storia d'amore? Non l'ho visto, quindi non lo so. Ho vissuto questo tipo di esperienza, so cosa vuol dire, non ho bisogno di vedere quel film".

Leggi anche: Da Il filo nascosto a Magnolia: il cinema di Paul Thomas Anderson in 8 grandi sequenze

L'attrice ha però voluto sottolineare che le sue parole non erano un riferimento a Darren Aronofsky, il regista di Madre! con cui ha avuto recentemente una relazione.

Jennifer Lawrence: "Il filo nascosto? Non sono...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Il filo nascosto: Uwe Boll accusa Paul Thomas Anderson di aver copiato il poster del suo BloodRayne
Jennifer Lawrence: "Ho abbandonato gli studi a 14 anni, non mi sentivo particolarmente intelligente"