James Franco: Ally Sheedy attacca l'attore su Twitter dopo il Golden Globe, poi cancella i tweet

Anche l'attore sarebbe finito nel vortice delle accuse di cattiva condotta contro le donne in una serie di tweet avviata da Ally Sheedy.

Con il Golden Globe come miglior attore in una commedia, per James Franco arrivano anche le polemiche. Ad accendere la miccia è Ally Sheedy, star di Breakfast Club che è stata diretta da Franco a teatro nel 2014.

Come altre star, James Franco è saluto sul palco dei Golden Globes vestito di nero con appuntata sul petto la spilla 'Time's Up', segno di solidarietà contro le vittime di molestie. Alla vista dell'attore, Ally Sheedy ha twittato alcuni post tanto criptici quanto rabbiosi che poi ha prontamente cancellato, ma che non sono passati inosservati al popolo della rete.

"Perché un uomo sta presentando? Perché a James Franco è stato permesso entrare? Ho parlato troppo" scrive l'attrice in un post.

Il secondo tweet è rivolto anche contro il compagno di tavolo di Franco, Christian Slater: "Ok aspetta. Ciao. Christian Slater e James Franco a un tavolo dei @goldenglobes #MeToo".

Nel terzo tweet cancellato l'attrice scrive: "James Franco ha appena vinto. Non chiedetemi mai perché ho lasciato questa industria".

Le accuse di Ally Sheedy, seppur accompagnate dall'hastag #metoo, non sono esplicite e la Sheedy non è stata raggiungibile per un commento. Nel 2014 l'attrice era stata diretta da Franco nella pièce teatrale The Long Shrift.

Leggi anche:

Ally Sheedy non è l'unica a puntare il dito contro James Franco. Dopo di lei altre due attrici, che hanno lavorato con lui in vari progetti, hanno iniziato a twittare accuse contro l'attore ottenendo il plauso di molte donne.

Violet Paley lo ha accusato di averla molestata sessualmente e di aver tentato di adescare una sua amica diciassettenne nella sua camera d'hotel.

"Carina la spilla #TimesUp James Franco. Ricordi quella volta che hai spinto la mia testa in una macchina verso il tuo pene esposto e quell'altra volta che hai detto alla mia amica di andare nella tua camera d'hotel quando aveva 17 anni? Dopo che eri stato preso in castagna con un'altra diciassettenne".

Un'altra attrice, Sarah Tither-Kaplan, si è rivolta all'attore chiedendo di non proporre solo ruoli di nudo malpagati.

"Hey James Franco, ora che hai avuto un Golden Globe perché non offri ruoli con dialoghi che non richiedano nudità nei tuoi prossimi film alle dozzine di donne che sono comparse nude e in scene di sesso nei tuoi film indie e nei progetti artistici?"

La bufera che si è scatenata su Twitter ha riportato alla luce anche il tentativo di seduzione operato da James Franco ai danni di una diciassette nel 2014. La scozzese aveva condiviso su Instagram il video di lei insieme a James Franco fuori da un teatro di New York in cui l'attore recitava in Uomini e topi. Dopo essere stata contattata da Franco, la diciassettenne ha reso pubblica la conversazione costringendo l'attore a giustificarsi pubblicamente in una serie di ospitate televisive in cui ha spiegato: "Sono imbarazzato, credo di essere l'esempio di come i social media siano ingannevoli. E' il modo in cui oggi le persone si incontrano, ma ciò che ho imparato è che non sai mai chi c'è dall'altra parte. Ho sbagliato nel mio giudizio e ho imparato la lezione. A New York a diciassette anni sei nella legalità, ma detto questo è dannatamente giovane. Fanno sembrare come se io perseguiti giovani donne. Non vado nelle scuole superiori in cerca di appuntamenti. Esco dal lavoro e loro vengono qui, perciò mi capita di incontrare ragazze attraenti."

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

James Franco: Ally Sheedy attacca l'attore su...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

The Disaster Artist: ovvero come James Franco ha trasformato il peggior film di sempre in un capolavoro
Proprio Lui? - James Franco: "Il film è ispirato a Jonah Hill e alla figlia di Dustin Hoffman!"