Wonder Woman

2017, Azione

James Cameron contro Wonder Woman: "Non ha cambiato nulla"

Il regista di Avatar non pensa che il film con protagonista Gal Gadot sia un passo in avanti per una Hollywood meno maschilista.

James Cameron non sembra essere un grande fan di Wonder Woman. In un'intervista rilasciata al quotidiano The Guardian, il regista ha infatti sottolineato: "E' stato errato tutto questo autocongratularsi per Wonder Woman. E' un icona oggettivata, ed è solo la Hollywood maschile che fa sempre la stessa cosa!".
L'autore di Avatar ha aggiunto: "Non sto dicendo che non mi è piaciuto il film, ma per me è un passo indietro. Sarah Connor non è un'icona di bellezza. Era forte, problematica, una madre terribile e ha guadagnato il rispetto del pubblico solo grazie a pura grinta. E per me, la cosa positiva di personaggi come Sarah è davvero ovvia: metà degli spettatori sono donne!".

Cameron non sa perché mancano dei personaggi femminili forti e pieni di sfumature nel mondo del cinema, tuttavia ha ammesso di essere stanco che si sottolinei sempre la situazione: "Ci sono molte donne di potere a Hollywood e possono essere una guida e dare forma ai film che vengono realizzato".
James ha quindi concluso rivelando di essere stanco di dover rispondere alle stesse domande sulla presenza delle donne sul grande schermo: "Quante volte devo dimostrare ancora una volta la stessa cosa? Mi sembra di stare gridando in una galleria del vento!".

James Cameron contro Wonder Woman: "Non ha...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

James Cameron sul 3D e Terminator 2: "Il futuro del cinema? Non cambierà molto"
Wonder Woman 2: Patty Jenkins potrà diventare la regista più pagata di sempre