Il Trono di Spade, Peter Dinklage: "Abbiamo offeso molte persone"

Dopo tre anni dalla fine de Il Trono di Spade, Peter Dinklage è tornato a parlare dello show HBO, raccontando di come molti fan si siano sentiti offesi dall'ultima stagione.

NOTIZIA di 11/01/2022

Quando si fa parte di una serie enorme come Il Trono di Spade si sa che è impossibile accontentare tutti gli spettatori, cosa di cui è consapevole Peter Dinklage, uno dei protagonisti presenti fino all'ottava stagione.

Il Trono Di Spade Stagione 8 Episodio 6 Finale 4
Il trono di spade: un primo piano di Peter Dinklage nel finale di serie, The Iron Trhone

Nonostante Il trono di spade si sia concluso nel 2019, ancora oggi il dibattito sull'impatto dello show, sul finale e persino su specifici punti della trama, prosegue. Anche Peter Dinklage, interprete di Tyrion Lannister nella serie HBO, ha toccato di nuovo l'argomento in un'intervista con il The Sunday Times in cui dichiara:

"Cercavamo di evitare il chiacchiericcio, ma era impossibile. Te lo ricordavano quotidianamente i fan. Avevano una profonda conoscenza del mondo de Il Trono di Spade, ma se qualcuno ama qualcosa ha la sua versione in testa, quindi abbiamo ricevuto critiche in anticipo. Poi, hanno criticato di nuovo perché non volevano che la serie finisse. Alcuni si sono arrabbiati e abbiamo offeso molte persone".

Il Trono di Spade, Peter Dinklage ammette: "È stato un sollievo quando è finita"

In una precedente intervista al New York Times, Peter Dinklage ha anche difeso il finale de Il Trono di Spade molto criticato dalla maggior parte della fanbase: "Avrebbero voluto che tutti insieme camminassero leggiadri verso il tramonto. Ma è finzione, ci sono i draghi. Fatevene una ragione."