Il Trono di Spade, Peter Dinklage ammette: "È stato un sollievo quando è finita"

Peter Dinklage, che per 8 stagioni ha interpretato Tyrion Lannister ne Il Trono di Spade, ha ammesso che per lui è stato un sollievo quando la serie è terminata.

NOTIZIA di 04/01/2022

Il Trono di Spade, la serie ormai cult di HBO, è terminata due anni e mezzo fa e i suoi protagonisti ancora ne parlano. Peter Dinklage ha dichiarato di essersi sentito sollevato quando finalmente sono arrivati alla fine della lavorazione.

Peter Dinklage nel ruolo di Tyrion Lannister nella nuova serie HBO Game of Thrones
Peter Dinklage nel ruolo di Tyrion Lannister nella nuova serie HBO Game of Thrones

Durante un'ospitata al The Graham Norton Show, andato in onda alla vigilia di Capodanno, Peter Dinklage ha ammesso di aver tirato un sospiro di sollievo quando la serie Il trono di spade è terminata. L'attore, che ha interpretato Tyrion Lannister, uno dei personaggi principali dello show fin dal principio, ha detto:

"Si mi sono sentito sollevato. Voglio dire, era ora di andare avanti, anche se è stato difficile".

Il Trono di Spade: Peter Dinklage difende il finale della serie e il lavoro degli showrunner

Peter Dinklage ha anche aggiunto qualche parola sul resto del cast, che per lui era diventata una vera famiglia. Quindi se da un lato si è sentito sollevato, dall'altro è stato comunque difficile dover abbandonare i suoi colleghi:

"Ho vissuto in Irlanda, quindi per me non era solo uno show. Era una vita, che è stata la cosa più difficile da cui allontanarsi."

Vi ricordiamo che per il ruolo di Tyrion Lannister, che l'ha portato al grande successo nella sua carriera, Peter Dinklage ha vinto quattro Emmy Award, come miglior attore non protagonista ne Il Trono di Spade.