Il grande Lebowski, John Turturro: "Il sequel su Jesus Quintana mostra quanto siano idioti gli uomini"

John Turturro svela i segreti del suo sequel de Il grande Lebowski dedicato al personaggio di Jesus.

NOTIZIA di 11/06/2019

John Turturro ha realizzato un sequel spinoff de Il grande Lebowski dedicato al personaggio di Jesus Quintana che mostra l'idiozia degli uomini. Questa è la rivelazione dell'attore, impegnato dal 2016 nella realizzazione del sequel Going Places.

John Turturro ne Il grande Lebowski
John Turturro ne Il grande Lebowski

John Turturro lavora a Going Places fin dal 2016. Dopo le riprese, il film realizzato con la benedizione dei fratelli Coen ha attraversato una lunghissima fase di montaggio che ora sembrerebbe conclusa.

Avengers: Endgame, svelata l'origine della citazione de Il grande Lebowski

"E' un film provocatorio" spiega il suo autore e interprete. "Mostra quanto siano idioti gli uomini. E' questo il vero tema del film, le donne sono più forti, più unite. Ho dovuto ritoccarlo un po', ma adesso credo che ci siamo. E' un'esplorazione della vita di Jesus dopo che è uscito di prigione E' una commedia, ma è molto umana."

Turturro aveva rivelato nel 2017 che Going Places prende il via con l'uscita dal carcere di Jesus Quintana, condannato per reati di pedofilia. Il titolo è un omaggio all'omonimo film francese di Bertrand Blier del 1974 e vede la presenza di nuovi personaggi interpretati da Audrey Tautou e Bobby Cannavale. Si profila un film a tasso erotico molto più alto de Il grande Lebowski, ma Turturro rassicura che i Coen hanno supportato l'operazione in pieno: "Sono miei amici intimi, mi hanno sostenuto quando gli ho detto che volevo esplorare questo personaggio. Mi hanno detto 'Devi farlo, perché noi non lo faremo."

Il grande Lebowski: 15 motivi che lo rendono il vero cult degli anni '90