Highlander: il regista di John Wick insiste per realizzare il reboot

Chad Stahelski, il regista della trilogia di John Wick, è tornato a parlare del reboot di Highlander, progetto annunciato da Lionsgate fin dal 2008.

NOTIZIA di 22/12/2018

Era la fine del 2016 quando la Lionsgate annunciava di aver messo in cantiere il reboot di Highlander, il cult diretto da Russel Mulcahy nel 1986, e di aver affidato la regia a Chad Stahelski, già dietro la macchina da presa per i 3 capitoli di John Wick. Da allora, però, nessuna notizia ha aggiornato i fan del franchise che, dal canto loro hanno creduto ormai defunto il progetto.

Oggi, invece, è proprio Chad Stahelski a riportare sotto i riflettori un progetto che è in realtà in ballo da 10 anni: "In questo momento sono molto concentrato sul reboot di Highlander. È molto simile a John Wick. C'è molta mitologia ed è una bella sfida per le scene d'azione. Come potrebbe combattere un uomo che si esercita con le spade da 500 anni? Nel cuore sono ancora uno stuntman. Come fai a reinventare le sparatorie? Come reinventi i duelli con la spada? Ora siamo a questo punto. Adoro il primo film di Highlander e penso di essere a buon punto. Il team creativo, i produttori e lo studio mi hanno detto: "È tuo, puoi giocarci".

Highlander
Highlander

Certo il 2018 è stato un anno molto impegnativo per il regista: non soltanto la lavorazione di John Wick 3 (che uscirà nelle sale il 16 maggio 2019), ma Stahelski ha recentemente dichiarato di avere nel frattempo maturato molte altre idee per la continuazione della saga con protagonista Keanu Reeves. È stato inoltre scelto come regista dell'adattamento cinematografico di Sandman Slim, la serie di romanzi di Richard Kadrey, di cui Stahelski si è dichiarato davvero entusiasta. Con tutti questi progetti riuscirà davvero a lavorare al reboot di Highlander - L'ultimo immortale? "Ho davvero molta voglia di farlo. Al momento sto lavorando alla sceneggiatura di Sandman Slim, che mi piace davvero un sacco. Devo dire che tra questo progetto e Highlander, mi sento davvero molto fortunato".

Il film originale di Highlander, del 1986, aveva come protagonisti Christopher Lambert, nei panni dell'eroe scozzese Connor MacLeod, e Sean Connery nel ruolo del suo mentore Juan Sanchez Villa-Lobos Ramirez. Nonostante la presenza di un cast di tutto rispetto e della colonna sonora composta dai Queen, il film non aveva inizialmente riscosso un gran successo negli Stati Uniti, divenendo però un'opera di culto nel resto del mondo, tanto da dar vita un vero e proprio franchise: quattro sequel cinematografici, tre serie tv di cui una animata e tre videogiochi.