Harry Potter: l'omicidio dell'attore Robert Knoz sarà al centro di un documentario

La prematura morte dell'attore di Harry Potter Robert Knox, morto nel 2008, sarà al centro di un nuovo documentario, intitolato (K)nox: The Rob Knox Story.

NOTIZIA di 11/11/2021

L'assurdo omicidio di Robert Knox, morto poco tempo dopo aver recitato in Harry Potter e il principe mezzosangue, sarà raccontato in un nuovo documentario che cercherà di ricostruire quell'assurdo giorno del 2008.

Rupert Grint, Daniel Radcliffe ed Emma Watson in una sequenza di Harry Potter e il principe mezzosangue
Rupert Grint, Daniel Radcliffe ed Emma Watson in una sequenza di Harry Potter e il principe mezzosangue

Secondo quanto riportato da Variety, infatti, l'omicidio di Robert Knox, sarà oggetto del documentario (K)nox: The Rob Knox Story, prodotto e distribuito in tutto il mondo da Woodcut International. Il docu-film prevede interviste a familiari, amici e membri della comunità cinematografica tra cui gli ex colleghi Tom Felton (Draco Malfoy) e Jim Broadbent (Professor Lumacorno). Il giovane, che all'epoca aveva solo 18 anni, venne accoltellato a morte nel tentativo disperato di proteggere il fratello minore Jamie durante una rissa scoppiata nei pressi della stazione ferroviaria di Sidcup, nel Kent, e proseguita per strada.

Il docufilm è diretto da Aaron Truss ed è prodotto sia da Nick Kenton che dalla Rob Knox Foundation, istituita in onore di Knox dopo la sua morte, che ha dichiarato:

"Non solo Woodcut è stato coinvolto in alcuni grandi documentari come Damilola: Death of a Ten Year Old, ma ha compreso anche la necessità di un film come questo nella società di oggi. Questi crimini, specialmente nel Regno Unito, sono presenti più che mai quindi speriamo che questo film abbia un impatto sull'atteggiamento delle persone nei confronti di questa orribile cultura".

Harry Potter: la comunità trans chiede il boicottaggio del ritorno del film in sala

Koulla Anastasia di Woodcut International ha parlato del privilegio nel prendere parte al documentario, dicendo: "Questo film rende omaggio a un giovane la cui eredità ha fatto luce su questo tipo di crimini e la sua fama nel film di Harry Potter ha creato un veicolo unico per donare attenzione all'impatto distruttivo dell'anima, che crimini di questa natura hanno su così tante vite".