Gone Girl, Carrie Coon spietata con se stessa: "Performance orribile"

Carrie Coon, attrice di The Leftlovers e Fargo, ha ricordato la sua performance in L'amore bugiardo - Gone Girl di David Fincher, definendola "orribile da guardare".

NOTIZIA di 03/09/2021

Carrie Coon ha ricordato la sua performance Gone Girl, il film del 2014 diretto da David Fincher in cui hanno recitato anche Ben Affleck e Rosamund Pike. L'attrice ha quindi definito la sua interpretazione orribile, ammettendo di aver constatato un miglioramento di se stessa nel corso degli anni.

In una recente intervista rilasciata a The Indipendent, Carrie Coon ha parlato de L'amore bugiardo - Gone Girl, il film che ha segnato il suo debutto sul grande schermo. Nell'adattamento dell'omonimo romanzo di Gillian Flynn, Coon ha interpretato Margo, la sorella di Nick (Ben Affleck). Quasi sette anni dopo l'uscita del film, Coon ha ammesso di non essere una fan del suo lavoro nel lungometraggio che ha permesso a Rosamund Pike di conquistare l'Oscar come miglior attrice protagonista.

"Faccio parte di quegli attori che sentono il bisogno di guardare se stessi recitare perché è così che vengono rivelate le proprie abitudini", ha detto Coon, aggiungendo: "Ma, quando guardo Gone Girl, tutto quello che riesco a vedere è me stessa che faccio delle smorfie. Posso notare il mio miglioramento man mano che The Leftovers è andato avanti ma trovo la mia performance in Gone Girl orribile da guardare".

Questo però non vuol dire che Coon si sia pentita di aver recitato in Gone Girl, anzi. Coon ha infatti detto che lavorare al film le ha permesso di frequentare la "Scuola di cinema di David Fincher". Ha quindi aggiunto: "In realtà c'erano un sacco di indicazioni sull'essere su un set e sul lavorare con la telecamera che non conoscevo. David e Ben mi hanno insegnato cosa fare, quando dovevo stare ferma e quanto cibo mangiare davanti alla telecamera quando ti ritrovi a fare 80 riprese".

Lo scorso anno, parlando con Collider, Carrie Coon ha ricordato il lavoro con Fincher in Gone Girl, dicendo: "Quello che ho scoperto di David è che lui è un perfezionista e io sono una perfezionista, quindi se vuoi fare 70 ciak hai tutto il tempo che ho a disposizione, per fare pratica e cercare di fare meglio". Dopo Gone Girl e The Leftovers, Coon ha ottenuto numerosi consensi per le sue interpretazioni nella serie Fargo e nel film The Nest - L'inganno.