Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

El Camino: Il film di Breaking Bad "non era necessario" ammette Vince Gilligan

Vince Gilligan, creatore di Breaking Bad, ha ammesso, durante un'intervista con Rolling Stone, che il film El Camino non era necessario, ma è stato realizzato per due ragioni.

NOTIZIA di 16/10/2019

El Camino: Il film di Breaking Bad in fondo non era necessario, e a dirlo è proprio Vince Gilligan, quel Vince Gilligan creatore tanto della serie di culto quanto del film dedicato a Jesse Pinkman, disponibile su Netflix dallo scorso 11 ottobre.

L'ha affermato durante un'intervista con Rolling Stone, facendo eco, tra l'altro, a un'opinione molto diffusa tra il pubblico: quello dedicato a Jesse Pinkman (qui la nostra recensione di El Camino: il film di Breaking Bad) è un buon film ma non certo essenziale nell'economia dell'universo di Breaking Bad. E Vince Gilligan è in qualche modo d'accordo quando dice: "Forse non è qualcosa che dovrei dire io, ma El Camino, parlando in maniera schietta, non aveva necessariamente bisogno di esistere".

"Breaking Bad può esistere da solo come prodotto, e ne vado fiero" ha continuato Vince Gilligan. Spiegando però cosa ha spinto lui e la produzione ad andare avanti con il progetto di El Camino, fino alla sua realizzazione: "Il tutto è iniziato un po' per caso e si è poi trasformato in questa speci di film evento con un sostanzioso budget di cui io non potrei essere più orgoglioso. Lavorare con Netflix è stato meraviglioso, Sony è stata grandiosa nel permetterci di realizzarlo. E alla fine: devi guardarlo per forza se sei fan di Breaking Bad per apprezzare fino in fondo l'esperienza? No, anche se io spero che il pubblico lo prenda per quello che è: un regalo per i fan della serie e un regalo per Aaron Paul, che credo meriti molti altri ruoli da protagonista. Il film è stato fatto anche per affetto verso di lui, spero che le persone lo apprezzeranno e spero che lui ottenga grandi soddisfazioni".

El Camino: Il film di Breaking Bad torna a raccontare la storia di Jesse Pinkman (Aaron Paul) all'indomani della fuga da una gang di neonazisti, fuga mostrata nel finale di Breaking Bad. Finalmente libero, Jesse dovrà fare i conti col proprio passato per costruirsi un futuro.