Army of the Dead, Dave Bautista: "Ho rifiutato The Suicide Squad perché sarei stato pagato meno"

Dave Bautista ha svelato il motivo per cui ha rifiutato un ruolo in The Suicide Squad: Missione Suicida per accettare Army of the Dead.

NOTIZIA di 06/05/2021

Dave Bautista ha svelato i motivi per cui ha rifiutato The Suicide Squad: Missione Suicida, perdendo l'occasione di collaborare nuovamente con James Gunn, preferendo un ruolo in Army of the Dead.
Il film diretto da Zack Snyder debutterà nelle sale americane il 14 maggio prima di arrivare in streaming su Netflix il 21 maggio.

Army Of The Dead Dave Bautista
Army of the Dead: Dave Bautista e Ella Purnell in una scena

In una recente intervista a Digital Spy, Dave Bautista ha dichiarato parlando della sua decisione di recitare in Army of the Dead: "Ho potuto costruire un rapporto con Netflix e ottenere un ruolo da protagonista in un film grandioso, e sono stato pagato molti soldi".
L'attore ha inoltre spiegato che quando ha rinunciato a The Suicide Squad - Missione Suicida si è trovato un po' in difficoltà: "Ho dovuto chiamare James e gli ho detto 'Mi si spezza il cuore, perché siamo amici e voglio essere lì con te, ma professionalmente è la decisione giusta per me".
Il regista ha però reagito in modo positivo: "Gunn ha detto 'Lo capisco. Sono orgoglioso per il fatto che ti trovi in questa situazione. Sono orgoglioso perché ho avuto un ruolo nel farti fare dei passi avanti nella tua carriera portandoti a dover prendere queste decisioni difficili'".

Dave Bautista è stato uno dei più fedeli sostenitori del regista di Guardiani della Galassia dopo i problemi che lo hanno portato a essere brevemente licenziato dalla Disney a causa di alcuni tweet scritti anni prima considerati inappropriati e offensivi. L'interprete di Drax aveva dichiarato che era disposto a farsi licenziare se Gunn non fosse stato coinvolto nella realizzazione del terzo capitolo della saga degli eroi.

James Gunn licenziato da Guardiani della Galassia 3 in seguito a scandalo tweet

Army of the Dead è stato scritto da Zack Snyder in collaborazione con Shay Hatten e Joby Harnold. Al centro della trama, come anticipato anche dal poster, c'è un gruppo di mercenari che, mentre il mondo deve affrontare un'invasione di zombi, pianificano un pericoloso e spettacolare crimine in un casinò di Las Vegas. Il film ha come star Dave Bautista, Ella Purnell, Omari Hardwick, Tig Notaro, Hiroyuki Sanada, Garret Dillahunt, Raúl Castillo, Nora Arnezeder, Matthias Schweighöfer, Samantha Win e Rich Cetrone.

Army Of The Dead
Army of the Dead: un primo piano di uno zombie

Army of the Dead ha già dato vita a un prequel che verrà diretto da Matthias Schweighöfer, già protagonista del film con il ruolo di Ludwig Dieter, mentre Hatten sarà coinvolto come sceneggiatore. Netflix, inoltre, ha ordinato una serie animata spinoff intitolata Army of the Dead: Lost Vegas per raccontare il passato di Scott, il personaggio di Dave Bautista, e degli altri personaggi prima dell'epidemia zombi. Zack Snyder sarà regista di due puntate del progetto, mentre Jay Oliva avrà l'incarico di showrunner e regista.