Facebook

Suspiria, Dario Argento boccia (di nuovo) il remake ma loda Get Out ed Hereditary

Dario Argento continua a rimanere freddo rispetto al remake di Suspiria di Luca Guadagnino ma è rimasto colpito da Get Out ed Hereditary.

Dario Argento arriva a Locarno 2014
Dario Argento arriva a Locarno 2014

Dario Argento non ha mai nascosto di aver poco apprezzato il remake di Suspiria di Luca Guadagnino e anche di fronte alle domande in merito su Interview Magazine non è certo tornato sui suoi passi ma ha, allo stesso tempo, aggiunto quali film usciti di recente lo hanno invece impressionato positivamente: Get Out e Hereditary.

"Per me, il remake di Suspiria non sembra un progetto ben realizzato. - così ha spiegato Dario Argento - Manca la paura, la musica, la tensione e la creatività scenica". Parole che richiamano un suo intervento fatto a gennaio durante la trasmissione radiofonica Un giorno da pecora in occasione dell'uscita poche settimane prima del rifacimento di Luca Guadagnino: "Non mi ha entusiasmato, ha tradito un po' lo spirito del film originale. C'è poca paura, non c'è musica. Non sono un professore, ma il film non mi ha soddisfatto. Insomma, così così. Il film è raffinato, come Guadagnino, che è una persona fine. Guadagnino fa bei tavoli, belle tende, bei piatti, tutto bello". Diversamente le opere di Jordan Peele e Ari Aster lo hanno convinto completamente: "Film come Scappa - Get Out ed Hereditary - Le radici del male mi hanno colpito per la loro bella fotografia, la loro trama e la loro produzione".

Noi e Scappa - Get Out: l'America di Jordan Peele, tra metafora e orrore

Get Out 3
Scappa: Get Out: un primo piano di Daniel Kaluuya

Suspiria è uscito nelle sale italiane il 1° gennaio dopo l'anteprima in concorso all'ultima Mostra del cinema di Venezia. Nel cast della pellicola troviamo Dakota Johnson, Chloë Grace-Moretz, Tilda Swinton, Mia Goth, Sylvie Testud, Angela Winkler, Małgosia Bela e Lutz Ebersdorf.