Suspiria, Luca Guadagnino: "Il sequel? Impossibile dopo il disastro del film al botteghino"

Luca Guadagnino ammette il sequel di Suspiria che aveva in mente fin dall'uscita del film non verrà mai realizzato a causa del disastro economico al box office.

NOTIZIA di 13/11/2020

Anche prima dell'uscita nei cinema, Luca Guadagnino aveva in mente un sequel del suo Suspiria, ma il progetto è affondato definitivamente dopo il disastro al botteghino dell'horror.

Suspiria: Dakota Johnson in una foto del film
Suspiria: Dakota Johnson in una foto del film

Luca Guadagnino ha rivelato che il titolo originario di Suspiria era Suspiria: Part One, lui aveva in mente un Suspiria: Part Two in cui avrebbe analizzato le origini di Madame Blanc ed Helena Markos (entrambe interpretate da Tilda Swinton) e il futuro di Suzy Bannion (Dakota Johnson). Di fronte alla domanda di The Film Stage, che gli ha chiesto se il progetto del sequel è ancora vivo, Guadagnino ha così risposto:

"Il film non ha incassato niente. Al botteghino è stato un disastro. So che a molte persone è piaciuto e sta piacendo sempre di più. Mi è piaciuto molto fare il film, mi sta molto a cuore. Ma lo sceneggiatore David Kajganich e io lo abbiamo pensato come se fosse la prima parte di una storia più grande."

Suspiria: la spiegazione del finale e dei misteri del film

Parlando della sua rilettura del classico di Dario Argento del 1977, il regista prosegue: "I sequel sono un'attitudine dell'anima. Vuoi fare quelle cose perché vuoi passare del tempo con le persone che ami, gli attori che ami, gli scrittori che ami.. con Suspiria, posso dirvi che la seconda parte era stata pensata in cinque diverse zone spazio-temporali. Una di queste riguardava l'identità di Helena Markos come di una ciarlatana nella Scozia del 1200 che ha trovato il segreto della longevità."

Purtroppo i numeri hanno dato torto a Luca Guadagnino: Suspiria ha incassato solo 2 milioni di dollari negli USA e 7 milioni globali, il tutto di fronte a un budget di 20 milioni, un vero e proprio flop.